cacatua-australiani-guerra-spazzatura
Photo by CHUTTERSNAP on Unsplash

Che gli australiani siano in guerra con un’altra specie di volatile non dovrebbe essere una novità. Già in precedenza hanno realmente combattuto contro gli Emu utilizzando l’esercito, e in parte si può anche affermare che non è che abbiamo esattamente vinto. A questo giro niente fucili e mitra, ma c’è tensione con i Cacatua.

Questi uccelli intelligenti stanno di fatto ammattire gli australiani quando si parla di spazzatura. Se bisogna elencare i motivi per cui i bidoni della spazzatura si tengono chiusi, ovviamente i primi due punti sono per non disperdere la puzza e per tenere lontani gli animali selvatici. Quest’ultimo non sta funzionando molto nell’ultimo periodo.

 

I cacatua e la spazzatura degli australiani

Diverse comunità stanno facendo i conti con stormi di cacatua che fanno disastri con la spazzatura lasciata fuori casa in attesa del ritiro. Non c’è coperchio che tenga visto che questi uccelli sono in grado di aprilo. I residenti le stanno provando un po’ di tutto, ma non sembrano vincere questa guerra. La mossa più ovvia ed economica è quella di mettere un peso sul coperchio, spesso di parla di mattoni.

Se all’inizio ha funzionato, ben presto hanno dovuto fare i conti con l’intelligenza dei volatili. Per ora solo blocchi ben più pesanti li hanno bloccati, ma quanto tempo durerà? L’aspetto particolare è che si sta creando un ambiente che spinge questi animali, già intelligenti di loro, a risolvere dei problemi. Questo potrebbe, seppur in piccolo, creare una nicchia di cacatua ancora più intelligenti del resto della specie.