Huawei Freebuds SE

Le Huawei FreeBuds SE sono le nuove cuffiette TWS di fascia bassa, in vendita ad un prezzo di listino addirittura inferiore ai 50 euro, con le quali è sarà possibile godere di buona musica, anche per lungo tempo. Scopriamole assieme nella nostra recensione completa.

 

Estetica e Design

Il case, realizzato interamente in plastica lucida di discreta qualità (confrontata al prezzo), appare abbastanza leggero e poco resistente, ed il suo essere completamente lucido rende difficile pensare di tenerlo pulito a lungo. Molto bella la colorazione “blue” fornitaci per la prova, un qualcosa di diverso rispetto a quanto siamo solitamente abituati a vedere.

Sulla superficie della custodia non troviamo alcun tasto fisico, è presente solamente la porta USB type-C nella parte posteriore per la ricarica; le dimensioni sono veramente ridotte, conta infatti 70 x 35,5 x 27,5 millimetri, con un peso di 35,6 grammi (senza auricolari). La portabilità è estrema, si può tranquillamente posizionare nella tasca dei pantaloni, senza minimamente accorgersene.

Le cuffiette sono inserite con aggancio magnetico, saldo ed affidabile, infatti se la custodia viene ribaltata, non fuoriescono, ed allo stesso tempo è facile accedervi con una sola mano. La cerniera è affidabile, senza scricchiolii, mentre la chiusura è salda, tanto da impedirne l’apertura involontaria.

Le Huawei FreeBuds SE sono leggermente in-ear, presentano un design unico nel loro genere, e vanno a penetrare leggermente nel padiglione, come le Airpods Pro, per intenderci. La stanghetta, al contrario, è sufficientemente lunga per avvicinarsi il più possibile alla bocca, garantendo a sua volta un buon responso dei microfoni.

Uno degli aspetti più interessanti delle cuffiette in sè è l’estrema ergonomia, anche se non amate le in-ear, sappiate che le Huawei FreeBuds SE non sono particolarmente invasive, né arrecano particolare fastidio. Possono essere utilizzate anche per una giornata intera, risultando comode per tutti.

Le dimensioni sono in linea con le aspettative, raggiungono infatti 20,6 x 20 x 38,1 millimetri, con un peso di 5,1 grammi sul singolo auricolare (comprensivo del gommino).

 

Specifiche, prestazioni e batteria

La batteria è l’altro aspetto importante del prodotto recensito, gli auricolari integrano un componente da 37 mAh, che garantisce una autonomia di circa 6 ore, la quale riesce ad estendersi fino a 24 ore di utilizzo, grazie ai 4 cicli di ricarica garantiti dalla custodia con batteria da 410 mAh. I tempi di ricarica sono nella norma, si aggirano attorno a 1,5 ore per gli auricolari, ricordando essere assente la ricarica wireless.

Le Huawei FreeBuds SE integrano un driver da 10 millimetri, con certificazione IPX4 per la resistenza a schizzi e polvere, ed un volume massimo più che sufficiente per l’utilizzo in ambienti rumorosi. Non essendo in-ear troppo invasive, e data l’assenza dell’ANC, l’isolamento passivo è praticamente nullo, un aspetto da tenere in considerazione in relazione all’area di utilizzo.

In confronto alla fascia di prezzo di posizionamento, la qualità audio è superiore alle aspettative, il suono appare cristallino e nitido, con bassi sufficientemente persistenti. Le frequenze più alte sono leggermente distorte, con picchi sonori non precisissimi, ma nel complesso non possiamo lamentarci della resa ottenuta.

Il sistema di controllo è carente, infatti sono assenti varie tipologie di tocco, per affidarsi solamente al doppio tocco (il quale di default mette in pausa la riproduzione) su un’area di sensibilità a sfioramento, la quale offre comunque un discreto feedback e prestazioni adeguate. Questi è comunque personalizzabile dall’applicazione, per scegliere se procedere nella riproduzione del brano successivo, o appunto mettere in pausa. E’ assente un equalizzatore o personalizzazioni di questo tipo.

Le cuffiette sono compatibilità con tutti i dispositivi in commercio, grazie alla connettività bluetooth 5.2, il pairing è rapido e affidabile. Le chiamate restituiscono una discreta cancellazione del rumore ambientale, con voce leggermente metallica, e non sempre nitida quanto altri prodotti della stessa Huawei sono in grado di offrire.

 

Huawei FreeBuds SE: conclusioni

In conclusione le Huawei FreeBuds SE sono cuffiette true wireless da consigliare agli utenti che sono alla ricerca di un prodotto dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, dotato di una eccellente autonomia e comunque di un’ergonomia assolutamente invidiabile.

L’aspetto negativo è rappresentato da un sistema di controllo limitato di molto, sopratutto nella personalizzazione e nel quantitativo di comandi raggiungibili.

Huawei FreeBuds SE

49 euro
7.6

Estetica e Design

8.0/10

Qualità audio

7.5/10

Microfoni

7.5/10

Applicazione

7.0/10

Batteria

8.0/10

Pros

  • Autonomia eccellente
  • Ergonomia di livello assoluto
  • Discreti materiali costruttivi
  • Eccellente portailità
  • Qualità audio più che sufficiente

Cons

  • Sistema di controllo migliorabile
  • Applicazione con poche personalizzazioni