WhatsApp logo ufficiale
WhatsApp

Milioni di utenti usano giornalmente WhatsApp per inviare messaggi, foto, video, ecc. Solitamente, il servizio è disponibile per tutti, anche per coloro che hanno smartphone un po’ vecchiotti. Trascorsi diversi anni, però, l’azienda è costretta a dire addio ad alcuni dispositivi per questioni di performance e sicurezza. A breve, WhatsApp smetterà di funzionare su alcuni famosi dispositivi Apple. Ecco di quali si tratta.

A molti di voi la notizia non intaccherà minimamente. Se, però, possedete un iPhone con qualche anno in più, allora, potreste essere in pericolo. A breve, infatti, WhatsApp rimuoverà il supporto ad alcuni smartphone datati. Scopriamo nel dettaglio quali sono e come prepararsi al meglio all’addio.

 

WhatsApp: gli iPhone che diranno addio al servizio

Senza perderci in ulteriori chiacchiere, quali saranno gli smartphone che diranno addio a WhatsApp nelle prossime settimane? Tutti quelli con installati iOS 10 e iOS 11! Per alcuni, che hanno ancora uno di questi due sistemi operativi, la situazione non è così tragica come sembra. Basterà, infatti, aggiornare ad una delle versioni successive per poter continuare ad utilizzare il servizio. Per altri, con iPhone datati, invece, l’aggiornamento sarà impossibile. Parliamo, in questo caso, di coloro che hanno iPhone 5 e iPhone 5C. Questi due saranno gli unici smartphone che, sicuramente, perderanno il supporto per WhatsApp nelle prossime settimane.

Come fare per prepararsi all’addio? Come già detto, se avete un iPhone 6 o successivo, potete semplicemente aggiornare all’ultimo iOS disponibile per il vostro iPhone e risolverete il problema. Se avete un iPhone 5 o 5c, l’unica cosa da poter fare è cambiare smartphone o abbandonare il servizio. Nel secondo caso, se non volete perdere dati e conversazioni interne a WhatsApp, il consiglio è quello di scaricare tutto prima che il supporto cessi, dopo non sarà più possibile farlo. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: WhatsApp.com