Sarà un mese di febbraio piuttosto intenso per tanti utenti in possesso di smartphone Android più o meno recenti, a partire dai Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S7 Edge, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 Edge, Samsung Galaxy S6 Edge Plus e Samsung Galaxy Note 4. Proprio in queste ore, infatti, l’azienda ha ufficializzato di aver concluso i lavori per l’aggiornamento contenente la patch di febbraio, grazie alla quale andranno a migliorare gli standard di sicurezza dei suddetti modelli.

Non tutti sanno che Samsung ha riservato un apposito spazio web alle questioni inerenti alla sicurezza dei propri smartphone. Proprio da una pagina specifica di questo tipo, oggi 7 febbraio sono trapelate informazioni estremamente interessanti, per quanto concerne l’upgrade contenente la patch di sicurezza di febbraio. Si tratta di aggiornamenti che in alcune circostanze, per determinati device, contengono anche altre funzioni, quindi non sono mai escluse sorprese in questo senso.

Note 4
Note 4

In particolare, Samsung afferma chiaramente che l’aggiornamento non si limita ad introdurre la patch così come è stata sfornata da Google per rendere più sicuro il sistema operativo Android, ma consente di mettere da parte anche alcune vulnerabilità (7 per la precisione) che sono proprie per i propri dispositivi. Insomma, un segnale indubbiamente incoraggiante per Samsung Galaxy S7, Samsung Galaxy S7 Edge, Samsung Galaxy S6, Samsung Galaxy S6 Edge, Samsung Galaxy S6 Edge Plus e Samsung Galaxy Note 4.

Ovviamente ciascun device dovrà sottostare ad una tempistica diversa per il rilascio del proprio pacchetto software, ma in questi mesi Samsung ci ha insegnato che sulla patch di sicurezza tutto dovrebbe avvenire nel giro di pochissime settimane. Per non dire giorni. Insomma, ancora un po’ di pazienza e vi metterete alle spalle alcuni problemi che stanno rendendo il vostro smartphone maggiormente esposto alle diverse minacce in circolazione in questo mondo.