Il teorico della cospirazione ArtAlienTV ha utilizzato Google Earth per ingrandire un’immagine del pianeta rosso e fare strane scoperte. Si tratta di due “anomalie” che poco hanno a che fare con la consueta superficie marziana. Innanzitutto, campeggia quella che potrebbe sembrare una forma circolare, a sua volta circondata da un cerchio più grande e uno più scuro. Quando poi scompare, un oggetto piramidale appare nella parte inferiore destra del primo oggetto.

Nella descrizione, anche un video di 18 minuti pubblicato su YouTube – il cosiddetto “cercatore della verità” ha scritto: “Abbiamo una chiara forma di cupola o di sfera in un cratere di Marte con grandi venature che fuoriescono sulla sinistra“. A corredo di tutto, anche una struttura triangolare a forma di piramide a circa 500 metri di distanza. Entrambe le strutture “sembrano artificiali e sono chiaramente visibili su Google Mars senza modifiche“.

Diverse le opinioni, come sempre, a seguire. “Intrigante e molto strano e merita un’ispezione più ravvicinata da parte di un rover o di un satellite“, ha scritto un utente. Mentre un altro suggerisce: “Sembra una sorta di anfiteatro, una superficie piana su cui poggia l’orbita con una parete curva dietro di essa”.

Tutto questo clamore arriva solo pochi giorni dopo che impressionanti riprese di luci brillanti nel cielo notturno hanno scatenato le affermazioni che la NASA stava preparandosi per un’invasione aliena. Ora, come sempre in questi casi, è sempre bene prendere con le pinze queste congetture. Anche perchè, non più di un paio di settimane fa proprio Anonymous azzardò l’ipotesi di un’invasione e che l’agenzia spaziale dovesse avvisarci di qualcosa. Che poi non è avvenuto. Di Marte, sappiamo che tutto può apparire il contrario di tutto.