Amazon brevetta un sistema di magazzini volanti

Amazon non rappresenta più, di fatto, un semplice sistema di e-commerce online per la visione e l’acquisto dei prodotti legati al mondo dell’elettronica, della tecnologia e dell’abbigliamento ma, inoltre, corrisponde alla necessità di un rinnovamento che anticipi i futuri trend e le esigenze di un pubblico sempre più orientato verso la semplicità e la velocità nel reperire i prodotti.

Proprio per questo scopo, Amazon si starebbe dedicando all’implementazione di un sistema che consenta di portare i propri prodotti anche “in cielo”, grazie all’ausilio di un sistema che realizzi una sorta di magazzino volante sempre aperto. Nei disegni del progetto, di fatto, figurerebbe una sorta di “store dirigibile” da cui far partire i velivoli per le consegne, ovvero sia i droni.

In questo contesto, quindi, una sorta di e-commerce volante da utilizzarsi ove maggiore è l’incidenza di utenti, ovvero sia in prossimità di eventi di grandi proporzioni come concerti e manifestazioni sportive, dove si potrebbe contare su una nuova piattaforma di distribuzione delle vivande in tempo record. Brevetto Amazon dirigibile

Infatti, in tal caso, il soddisfacimento della domanda si risolverebbe in tempi relativamente brevi, grazie all’utilizzo di droni motorizzati e di un negozio volante posto nelle immediate vicinanze. Un platform che sarà difficile vedere nell’immediato ma che conferma, ancora una volta, l’impegno profuso da Amazon Corporation a favore di un pubblico sempre più esigente sul fronte degli acquisti.

Non è un caso che, in tempi recenti, la società abbia concretizzato con successo la sua prima consegna on-the-fly tramite drone nella zona UK dell’area di Cambridge. Amazon fa sul serio, non c’è che dire. Che ve ne pare di questi sistemi? Superflui? All’avanguardia? A voi l’ultima parola al riguardo.

LEGGI ANCHE: Amazon vola: primo pacco consegnato da un drone


Approfondisci con: in ,
FONTE: