Amazon nasce e si sviluppa inizialmente come portale unico di accesso ai servizi di e-commerce sul web e diviene, nel corso degli anni, una piattaforma di contenuti variegati e diversificati per categoria. La società di Jeff Brezos offre una serie di servizi che vanno quindi al di là sella semplice compravendita delle merci e spaziano dal cloud services ad Amazon Dash per l’accesso alle funzioni di prenotazione ordini tramite IoT Button.

A questo, inoltre, si somma il contesto dei servizi digitali come Amazon Prime Video, diretto concorrente di analoghe piattaforme di online video streaming del calibro di Netflix, Mediaset Infinity ed altri. Dopo la prima apparizione dell’Amazon Fire Stick nel contesto del mercato italiano dei sistemi per il trasferimento HDMI dei contenuti video ecco una notizia che certamente non dispiacerà agli adepti del web-streaming on-demand.

La notizia, in particolare, verterebbe sulla possibilità di poter ottenere Amazon Prime Video gratis scendendo ad un compromesso di utilizzo che si pone a metà strada tra la logica di accesso ai contenuti Netflix e quelli delle piattaforme musicali online di Spotify. 

Nei piani del colosso dei servizi di e-commerce online rientrerebbe in particolare l’intenzione di procedere alla creazione di una piattaforma aperta ai contenuti verso tutti gli utenti. Questi, di fatto, potranno beneficiare dell’accesso al catalogo completo a patto di accettare i nuovi termini e le nuove condizioni che prevedono il proporti di pubblicità all’interno dei video e della piattaforma.amazon prime video gratisSi tratta, vista in questi termini, di un sistema la cui logica operativa rappresenta un mix tra l’approccio Netflix e quello voluto da Spotify. Secondo le fonti, Amazon sarebbe già entrata in trattativa con i network televisivi ed i media cinematografici allo scopo di garantirsi un arricchimento dell’offerta già disponibile o al fine di proporre appunto una versione gratuita della piattaforma.

L’abbonamento Amazon Prime riporta al momento un costo di $99 negli States e di €19.99 in Italia e garantisce spedizione gratuita illimitata su un gran numero di prodotti entro un giorno lavorativo o entro 2-3 giorni a seconda della destinazione geografica. Unitamente a questo surplus di servizio si offre, come noto, anche l’accesso ad una serie di offerte in anteprima, nonché ai servizi Prime Foto, Twitch Prime ed il più recente Amazon Pantry, oltre che Amazon Famiglia ed il parco contenuti di Prime Video con serie TV originali ed ultime uscite.

La promessa di una versione gratuita simil-Netflix sostenuta dal circuito pubblicitario in-platform alla stregua di Spotify per i servizi freemium potrebbe verosimilmente stravolgere gli equilibri portando alla piattaforma una pletora di nuovi adepti. Restiamo in attesa di nuove informazioni chiave in merito alle trattative. Che cosa ne pensi di questa nuova manovra? Ti piace l’idea? Spazio ai tuoi commenti.