Nel corso della giornata di ieri abbiamo posto in analisi i dati inerenti le specifiche, le potenzialità ed i listini prezzi comparativi per le nuove CPU AMD Ryzen della serie 7, tutte rigorosamente Octa-Core. In ogni caso si sono evidenziate le enormi potenzialità già annunciate nel corso di questi mesi dalla casa madre, che è riuscita a garantirsi un buon margine di vantaggio rispetto ad Intel ed alle sue soluzioni core i7 di ultima generazione.

All’orizzonte si prospettano però anche ulteriori line-up che rispondono a nome di AMD Ryzen 5 e Ryzen 3 CPU, rispettivamente equipaggiate con dotazioni da sei e quattro core e le quali giungeranno al mercato nel secondo trimestre (Ryzen 5) e nella seconda metà dell’anno (Ryzen 3).

In merito a queste nuove soluzioni non sono state incontrate le dichiarazioni dirette della compagnia male informazioni in nostro possesso giungono attraverso alcune slide emerse dal Tech Day di San Francisco, dove si è discusso circa le tempistiche di uscita per i nuovi modelli della nuova linea. I Ryzen 5 potrebbero debuttare tra Aprile e Giugno 2017, mentre la revisione Ryzen 3 solo nella seconda metà dell’anno. AMD ryzen 5 Ryzen 3 uscita

Secondo AMD il modello siglato come Ryzen 5 1600X esa-core e con 16 Thread opererà a frequenze di 3.6/4GHz offrendo prestazioni che dovrebbe mettere in penombra il rivale diretto visto nel Core i5-7600K, che nel test in multi-thread su Cinebench ha evidenziato un considerevole vantaggio del 69% in prestazioni. AMD ryzen 5 1600x performance

In tal caso, come visto per le controparti top di gamma ad otto core, la X posta accanto all’indicazione del modello indica la presenza della tecnologia XFR (Extended Frequency Range), attraverso cui si riesce ad ottenere un incremento prestazionale apprezzabile con utilizzo di adeguati sistemi di raffreddamento.

Di fatto al frequenza operativa scala verso l’alto superando i limiti di frequenza imposti dal costruttore in origine tramite un sistema che opera in totale autonomia. Nel contesto della manifestazione sono stati aggiunti poi alcuni nuovi dettagli inerenti le CPU Ryzen 7 per le serie 1800X e 1700 che troviamo nella slide che seguono.

A questi dati divulgati dall’azienda ci sarebbe anche da aggiungere un video confronto con le proposte Core i7-7700K per le soluzioni Ryzen 7 1700, pubblicato online e poi velocemente rimosso.

Com’è possibile constatare dalle immagini le CPU Intel Core i7-7700K hanno fatto registrare la loro superiorità rispetto alle controparti nei test con GTA V, mentre nel secondo test con Cinebench R11.5 la CPU AMD è stata testata a 3,4 GHz (anziché 3 GHz). Il processore Core i7 ha vinto la battaglia in single-thread grazie alla sua maggior frequenza ma è uscito sconfitto nel test in multi-thread.

Ad ogni modo c’è grande attesa per le nuove CPU AMD ed in tal caso lo prova il fatto che negli USA i prodotti sono balzati in vetta agli indici di preferenza dei rivenditori per i modelli Ryzen 7 1700X, 1800X e 1700, verso i quali è stato aperto il circuito di pre-order.

Sicuramente sono dei prodotti da non lasciarci sfuggire ed al momento rappresentano senz’altro il miglior compromesso tra prestazioni e prezzo di vendita. Non credete? A voi tutte le considerazioni al riguardo.

LEGGI ANCHE: AMD annuncia le CPU Ryzen: benchmark mostrano risultati straordinari