AMD Technologies ha ormai consolidato le sue nuove CPU Ryzen di ultima generazione ed è pronta a sfidare a viso aperto Intel non soltanto sul fronte della convenienza in rapporto al fattore qualità/prezzo ma anche per quanto concerne la possibilità di poter contare su sistemi in grado di garantire un ottimo margine di overclock senza la pretesa di consumi esorbitanti.

Dai dati tecnici in nostro possesso e dalle dichiarazioni dirette della compagnia sappiamo che in presenza di un adeguato sistema di raffreddamento le nuove CPU AMD possono andare ben oltre le specifiche tecniche dichiarate in merito alle frequenze operative dei core. I nuovi modelli Ryzen 7 1800X, 1700X e 1700 sono ormai pronti al loro debutto e vedranno la contestuale uscita di nuovi sistemi di dissipazione del calore in bundle ai prodotti stessi.

Per la precisione si avrà a che fare con tre modelli equipaggiati con soluzioni di raffreddamento da 92mm divisi per capacità specifica del dissipatore. Avremo in particolare:

  • AMD Wraith Max RGB 140W
  • AMD Wraith Spire RGB 95W
  • AMD Wraith Stealth 65W

A quanto pare all’utente sarà data facoltà di scegliere la CPU ed uno dei tre modelli sopra proposti con la possibilità di equipaggiare un modello non boxed, e quindi privo di sistema di dissipazione. Ovviamente la variante Wraith Stealth 65W (l’unica a non avere il sistema di illuminazione RGB) sarà decisamente indirizzato alle soluzioni Quad-Core a bassa potenza (95W TDP) mentre per gli Octa-Core sarebbe consigliabile usufruire di uno degli altri due modelli in elenco.

Il nuovo dissipatore AMD per CPU Ryzen può essere visto direttamente attraverso questo primo video. Una soluzione prestante che guarda con particolare riguardo l’estetica delle forme e dei colori da abbinare alle nuove soluzioni. Ecco il video:

https://youtu.be/AD8IafVDxPU

Che cosa ve ne pare? A voi tutti i commenti su queste nuove soluzioni di smaltimento del calore.

LEGGI ANCHE: AMD CPU, dopo la serie Ryzen 7 arrivano anche Ryzen 5 e Ryzen 3: ecco quando