E’ quasi sicuro che la prossima versione di Android 8.0 sarà battezzata Oreo, ispirata ai famosi biscotti americani ripieni di crema alla vaniglia. Questo stando ad un tweet di Hiroshi Lockmeier, SVP di Android e Chrome, che ha postato una gif animata con una torta a base di Oreo.

Android ha utilizzato il nome di famosi snack dolci fin dai suoi esordi, per marcare le major release più importanti. Il nome in codice non deve essere solo quello di un dolce, ma deve anche necessariamente seguire un ordine alfabetico; la 8.0 sarà quindi dedicata alla lettera O, seguendo la N di Nougat (che fino a qualche mese fa avrebbe seriamente potuto essere Nutella).

Fino ad ora abbiamo avuto Cupcake, Donut (ciambella), Éclair (paticcino in francese), Froyo (frozen yogurt, quindi yogurt gelato), Gingerbread (pan di zenzero), Honeycomb (miele), Ice Cream Sandwich (biscotto gelato), Jelly Bean (famose caramelle americane), KitKat, Lollipop (lecca lecca), Mashmallow e Nougat (torrone). Sembra che l’ultima release seguirà lo stesso approccio avuto con KitKat, realizzando quindi un’attività di co-branding con una azienda di dolci commerciale, in questo caso la Nabisco, proprietaria del marchio Oreo.

Non ci sono ancora certezze in merito, e conoscendo i vertici di Big G non ne avremo ancora per parecchio tempo, ma sicuramente scopriremo qualcosa in occasione del Mobile World Congress 2017 di Bracellona.