Apple abbandonerà la notch sugli iPhone del 2019

Un report condotto dalla Korea’s ET News sostiene che il colosso Apple stia completamente abbandonando la caratteristica notch dalla loro line-up di iPhone del 2019, aggiungendo che l’azienda rilascerà due modelli con display OLED e un modello con display LCD durante questo autunno con una tacca più piccola rispetto a quella presene sull’attuale iPhone X.

Apple sta progettando di rilasciare due modelli con display OLED e un modello con display LCD durante questo autunno. Si dice che i pannelli OLED saranno disponibili sul display da 5,85 pollici e 6,46 pollici, mentre un modello LCD sarà disponibile solo sul display da 6,04 pollici. Tutti e tre questi modelli avranno la funzione Face ID e si dice che ci saranno cornici più sottili ed una notch più piccola”.

Si dice che l’ azienda stia lavorando su un nuovo design in cui lo schermo “riempirà completamente la parte anteriore del nuovo iPhone. Non vengono forniti dettagli su come Apple potrebbe gestire tutta la tecnologia attualmente alloggiata nella tacca. Ciò include la fotocamera frontale, quella a infrarossi separata per Face ID, dot projector, flood illuminator, altoparlante, microfono, sensore di luce ambiente e sensore di prossimità.

Ad ogni modo, i precedenti report di ET News affermano che il colosso di Cupertino potrebbe integrare il sistema biometrico facciale utilizzato per il Face ID nel modulo della fotocamera frontale dell’iPhone.

Senza dubbio l’obiettivo di Apple per le future uscite iPhone sarà quello di rimuovere la tacca dal dispositivo per offrire una vera, ininterrotta esperienza di schermo OLED: ‘Apple ha deciso di sbarazzarsi del design notch a partire dai modelli del 2019 e sta discutendo con le aziende interessate’, ha detto un rappresentante per un settore industriale. Sembra che Apple stia progettando di implementare uno schermo intero più completo per i suoi nuovi iPhone.

Forse più realisticamente, l’altoparlante e il microfono potrebbero essere semplicemente spostati nel bordo superiore del device, con l’ azienda che lavora per ridurre la restante tecnologia in una cornice leggermente più spessa. Apple ha i brevetti per incorporare alcuni dei sensori nel display stesso, tuttavia si tratta di traguardi ancora lontani.

Naturalmente le informazioni riportate dalla testata giornalistica coreana non hanno ricevuto né conferme né smentite ufficiali da parte del colosso americano, ma se dovessero risultare veritiere sarebbe piuttosto curioso vedere come si comporteranno i produttori di smartphone concorrenti, dato che in questo recente Mobile World Congress di Barcellona non hanno fatto altro che presentare nuovi smartphone con la tanto chiacchierata notch.