in

Apple conquista più del 100% della quota di mercato smartphone

Secondo quanto riportato dagli analisti di BMO Capital Markets, Apple ha registrato una quota di mercato smartphone da capo giro nel terzo trimestre di quest’anno. Si stima, infatti, che la compagnia di Cupertino abbia ottenuto il 103,6% dei profitti totali del settore smartphone, seguita solamente dall’irrisorio 0,9% di Samsung. La ragione principale che ha permesso all’azienda americana di raggiungere più del 100% degli introiti totali è perché la concorrenza, tra cui LG e HTC, ha subito al contrario diverse perdite dalla propria divisione smartphone.

Sulla base di questi dati, Samsung ha raggiunto il 21,7% di smartphone venduti dall’inizio dell’anno, permettendo alla compagnia californiana di raggiungere il secondo posto con il 13,2% di iPhone consegnati. E’ la prima volta che Apple raggiunge profitti superiori al 100%, grazie soprattutto al ritiro prematuro dal mercato del Galaxy Note 7, seguita da una forte richiesta dei nuovi iPhone 7 e 7 Plus.

Apple vende pochi iPhone ma guadagna tanto

I due colossi dominano gli introiti complessivi dell’industria degli smartphone da ormai diversi anni. La compagnia di Cupertino ha sempre mantenuto un range compreso tra il 90 e il 95%, a causa della crescita esplosiva di iPhone e ai suoi prezzi sempre alti. Ma, il risultato raggiunto da Apple è il migliore mai ottenuto in questi quasi 10 anni di iPhone. Il rapporto riferisce che nello stesso periodo l’anno scorso, l’azienda aveva conquistato il 90% della quota di mercato smartphone.

Di sicuro i problemi alla batteria dei Galaxy Note 7 hanno contribuito fortemente a questa schiacciante vittoria della società californiana, che ha saputo sfruttare bene il momento di debolezza della sua avversaria più forte.

apple conquista più del 100% dei guadagni smartphone

Nonostante il risultato degno di nota, è altamente improbabile che l’azienda riuscirà a sostenere guadagni superiori al 100% nel lungo termine. Tuttavia, questo traguardo rappresenta un segno che la società sia ancora un’enorme potenza nel settore della telefonia mobile, soprattutto in termini di costi. Sono infatti sufficienti il 13,2% di iPhone venduti per consentire ad Apple di battere facilmente la propria concorrenza.

LEGGI ANCHE: iPhone 8, ricarica wireless e niente tasto Home, tutti i rumor ad oggi

Questo traguardo arriva proprio nel periodo peggiore della società californiana, la quale ha visto i suoi guadagni nel terzo trimestre di quest’anno calare ulteriormente, seguito dalle dure critiche degli investitori. Dopo 13 anni di risultati trimestrali da record, Apple si è vista superare dalle sempre più forti avversarie, soprattutto quelle del mercato asiatico. Ma, la compagnia si aspetta di tornare in vetta grazie ai ricavi delle prossime feste, provenienti sopratutto dalle vendite di iPhone 7 e 7 Plus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…