App Apple automobile

Apple si sta rendendo protagonista della Conferenza Internazionale per gli Sviluppatori iOS (WWDC 2017) nella location di San Jose in California. Nel corso di questi ultimi giorni, molte sono state le novità annunciate dal colosso di Cupertino sul fronte delle ottimizzazioni disposte nei confronti dei comparti hardware e software.

In quest’ultimo caso specifico, si sono menzionati i nuovi ecosistemi operativi per Apple MacOS ed iOS 11, pronti a rivoluzionare l’universo dei prodotti Desktop & Mobile sotto il profilo delle funzioni. Con particolare riferimento ad iOS 11, verranno introdotte le nuove funzionalità Do Not Disturb While Driving, che tradotte letteralmente corrispondono a “Non disturbare quando guidi“.

Una feature interessante, da introdursi allo scopo di evitare inutili distrazioni quando si è alla conduzione di veicoli. In tal senso, il sistema impedirà che notifiche troppo invadenti distolgano l’attenzione dalla strada. Apple iOS 11 do not disturb while driving

Il sito Apple, in queste ore, è capeggiato da una frase decisamente esplicita: “Quando guidi, pensa a guidare“. Un consiglio decisamente prezioso, che si accompagna a quella che si conferma come una funzionalità interessante e decisamente utile. La modalità Non disturbare riesce a capire quando si sta guidando, e si rende in grado di filtrare chiamate, messaggi e notifiche che potrebbero causare distrazioni fatali.

Una feature che dovrebbe essere implementata diffusamente per ogni smartphone e per ogni piattaforma software operativa, in considerazione del fatto che le statistiche hanno evidenziato un sempre crescente numero di incidenti stradali per “distrazioni da smartphone”.

La rilevazione delle condizioni di guida avviene tramite il collegamento diretto dell’iPhone all’automobile, via cavo o Bluetooth ma anche tramite WiFi. In questo caso, lo smartphone sarà in grado di riconoscere il movimento del veicolo e bloccherà ogni notifica, messaggio, email o alert proveniente dalle applicazioni.

Nel caso in cui un contatto cercasse di stabilire una comunicazione, e questi si trovi nella lista dei preferiti, questo riceverà un messaggio automatico che lo informa del’impossibilità di ricevere una risposta immediata in quanto siete alla guida. Nell’ipotesi di un’impellente necessità, gli interlocutori potranno generare un reply con flag “Urgente“, che sbloccherà la ricezione della notifica facendo arrivare il messaggio a destinazione.

 

Sebbene le informazioni derivanti dall’analisi del codice della funzione non lo abbiano ancora evidenziato, è possibile che anche le chiamate vengano sottoposte a filtro e, pertanto, non verranno notificate all’utente. Ad ogni modo, in merito a questa questione, si attende ancora il riscontro diretto da parte della compagnia.

L’attivazione di questa modalità, tra le altre cose, non consentirebbe di gestire l’unlock del device tramite Touch ID e, quindi, tramite scanner per le impronte digitali o codice. Il navigatore, al contrario, sarà fruibile a patto che la destinazione sia stata pre-inserita prima della marcia del veicolo. Nel caso a bordo vi siano presenti passeggeri, sarà possibile inoltre segnalarlo tramite un’opzione che consente di sbloccare l’iPhone normalmente, tramite codice o impronta digitale.

Che cosa ne pensate di questa nuova opzione salvavita? Ritenete che un’implementazione simile sia d’obbligo per ogni sistema operativo mobile? Spazio a tutti i vostri commenti ed a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.

FONTE