Apple Hour of Code
Apple lancia per la quinta volta l'iniziativa "Hour of Code", un insieme di attività indirizzate alla comprensione delle nozioni di base della programmazione. Le sessioni saranno ben tre: la prima è indirizzata verso i bambini fino ai dodici anni, la seconda verso tutti i ragazzi e adulti alle prime armi con il programma Swift e la terza sessione indirizzata esclusivamente a tutti i docenti di scuole che vogliono imparare il metodo per istruire i propri alunni all'utilizzo di Swift.

Apple è solita istituire varie iniziative che rendono gli utenti sempre più partecipi all’interno della vita dell’azienda. Dopo “Today at Apple“, la casa della mela morsicata ha capito che istituire iniziative di questo tipo risulta essere una mossa vincente per convincere in maniera ancora più pressante gli utenti ad acquistare i prodotti Apple. Le attività vanno avanti oramai da un anno e sono tenute nella maggior parte degli store ufficiali della mela. Iscriversi ai piccoli corsi è semplice, basta un iPhone e l’app “Apple Store” per vedere tutti gli appuntamenti in programma presso lo store che vi è più vicino. 

Apple ha fatto sapere che in futuro perfezionerà questo tipo di iniziative aggiungendone sempre di nuove. Bisogna ricordare che tutte le attività sono completamente gratuite e aperte a tutti. Gli unici requisiti richiesti sono i prodotti Apple di interesse. 

Dello stesso ambito sono anche le iniziative che Apple ha deciso di proporre in occasione della Computer Science Education Week. Stiamo parlando dell’iniziativa Hour of Code che raggiunge la quinta edizione quest’anno. In molti di voi non sapranno di che tipo di attività si tratta. Cercheremo di spiegarvelo in questo articolo.

Apple Hour of Code: lezioni gratuite di programmazione

Ebbene sì, da come potete leggere nel titolo, le attività avranno come protagonista la programmazione, lo scopo di Apple è quello di cercare di avvicinare anche gli utenti più inesperti a questo particolare campo. Per far ciò l’azienda ha istituito un insieme di lezioni gratuite che si terranno per in periodo limitato che va dal 4 al 10 dicembre. Le attività seguiranno le stesse procedure che vengono utilizzate per le attività “Today at Apple”.

Apple Hour of Code
Apple lancia per la quinta volta l’iniziativa “Hour of Code”, un insieme di attività indirizzate alla comprensione delle nozioni di base della programmazione. Le sessioni saranno ben tre: la prima è indirizzata verso i bambini fino ai dodici anni, la seconda verso tutti i ragazzi e adulti alle prime armi con il programma Swift e la terza sessione indirizzata esclusivamente a tutti i docenti di scuole che vogliono imparare il metodo per istruire i propri alunni all’utilizzo di Swift.

 

Apple non si è solo limitata ad istituire dei corsi per la programmazione, ma ha addirittura deciso di suddividere le sessioni in base a tre specifiche fasce. La sessione base ha il nome “Kids Hour” ed è dedicata a tutti i bambini fino ad un’età di dodici anni. La seconda sessione vede invece come protagonisti i ragazzi con età superiore a 12 anni e non solo. Questa sessione in particolare prevede l’utilizzo dell’app Swift Playgrounds come supporto per imparare a sviluppare e programmare un robot. Infine abbiamo l’ultima sessione chiamata “Teacher Tuesday” dedicata agli insegnanti che vogliono iniziare i loro alunni alla programmazione.

Apple: nuova sfida in Swift Playgrounds

In vista dell’iniziativa Hour of Code, Apple ha deciso di aggiungere una nuova sfida all’interno dell’app Swift Playgrounds. Non sapete cosa è ? Swift Playgrounds è l’app per iPad che insegna ai principianti i concetti base dello sviluppo software. Ad usarla possono essere i ragazzi ma anche tutti gli adulti inesperti su questo campo. La nuova sfida aggiunta invita gli studenti a costruire un robot digitale. Ma non è questa l’unica novità aggiunta all’interno dell’app. 

Apple non Touch ID iPhone iPad 2018
Apple introduce una sfida anche all’interno dell’app Swift Playgrounds. Questa invita i ragazzi a costruire un robot digitale. Ma non è tutto, all’interno dell’app è infatti apparsa anche una sottosezione dove Apple spiega ai vari insegnanti di scuola come comportarsi verso i propri alunni per far si che apprendano le nozioni base di programmazione. Sarà così possibile istituire lezioni anche all’interno delle varie scuole.

All’interno della sezione “Everyone Can Code” è stata aggiunta una nuova sottosezione che spiega agli insegnanti come devono istruire i propri alunni per l’utilizzo del programma Swift. Di conseguenza qualsiasi tipo di scuola può quindi istituire a proprio piacimento delle iniziative “Hour of Code” direttamente all’interno delle proprie strutture per merito degli insegnanti preparati.

 

Saranno indubbiamente molti gli utenti che cercheranno di prenotare una delle sessioni nel corso della settimana. Le prenotazioni delle attività si possono fare direttamente online a questo indirizzo. In ogni caso, se avete la possibilità di raggiungere un Apple Store, la partecipazione è altamente consigliata.