Apple sessioni
Le varie sessioni saranno volte all'integrazione dei vari prodotti dell'azienda. Ad esempio, un iPhone sarà indispensabile per partecipare al corso di fotografia. I vari progetti personali degli utenti potranno poi essere discussi durante le lezioni ed esposti agli esperti per eventuali consigli in merito.

Apple è sempre pronta ad introdurre novità nei suoi store. Specialmente quando si parla di interagire con i propri clienti, l’azienda non si tira indietro. Proprio a proposito di questo, negli ultimi giorni la casa della mela ha pubblicato un comunicato ufficiale volto ad integrare un nuovo programma in tutti gli store ufficiali di cupertino. Il piano che dovrebbe partire a livello mondiale nel mese di maggio sembra essere davvero rivoluzionario. La cosa che sorprende però, non è tanto la celerità con cui l’azienda ha deciso di avviare il programma, ma piuttosto il fatto che l’insieme dei corsi e lezioni che verranno proposti saranno completamente gratuiti.

Ebbene sì, gratuiti. Questa è una parola che poco va d’accordo con l’azienda di Cupertino. Offrire una serie completa di corsi che comprendono una vasta gamma di sessioni creative, il tutto a costo zero risulta essere davvero allettante per la maggior parte degli utenti. Molto probabilmente la scelta di rendere il servizio gratuito è volto ad aprire l’azienda anche a quegli utenti i quali essendo abituati ad android fanno difficoltà a fidarsi della casa della mela. Non a caso la stragrande maggioranza dei corsi che Apple proporrà, in primo luogo, saranno volti a promuovere l’esperienza con i prodotti dell’azienda stessa.

“Today at Apple”: il programma degli esperti Apple completamente gratis

“Today at Apple” è questo il nome ufficiale del programma che partirà il mese prossimo anche negli store italiani. Le sessioni verranno divise in base all’ambito di competenza e saranno tutte tenute da esperti qualificati Apple. Ci saranno corsi riguardanti la fotografia, l’editing video, la musica, la programmazione, arte e design e molti altri. Per alcuni dei corsi e per specifiche sessioni nei vari store saranno anche previsti oltre alle classiche lezioni con esperti Apple, anche delle collaborazioni con professionisti, ad esempio del mondo della fotografia o con artisti per quanto riguarda i corsi di design.

Today at Apple
Il programma sperimentato inizialmente presso lo store di San Francisco sarà esteso il prossimo mese in tutti gli store del mondo, Italia compresa. Non ci saranno costi di partecipazione e vi potranno prendere parte chiunque voglia avvicinarsi ai prodotti Apple e nello stesso tempo imparare qualcosa.

Leggi anche: Galaxy S9: emergono i primi dettagli sul top di gamma Samsung del prossimo anno

“Today at Apple”: Parla Angela Ahrendts

“nel cuore di ogni Apple Store c’è il desiderio di educare e ispirare la comunità che serviamo” ha detto Angela Ahrendts, Senior Vice President, Retail. “‘Today at Apple’ è uno dei modi in cui noi evolviamo la nostra esperienza al fine di offrire un servizio migliore per i nostri clienti e imprenditori. Abbiamo creato un ambiente  moderno, all’interno del quale chiunque è benvenuto. Un posto nel quale il meglio di Apple si congiunge, scoprire una nuova passione, imparare nuove cose o semplicemente migliorare alcune abilità. Pensiamo che si rivelerà un’esperienza divertente ed illuminante per chiunque decida di farne parte”

Parole astute quelle di Angela Ahrendts volte sopratutto a pubblicizzare l’azienda stessa. Bisogna ricordare che prima di essere introdotto il progetto era già stato testato nello store di San Francisco. Si presume con buoni risultati vista la decisione di espanderlo velocemente a tutti gli store del mondo. Il programma gratuito si incentra, ovviamente, sulle varie potenzialità dei prodotti Apple. L’azienda punterà a proporre sessioni incentrate sulle funzionalità dei prodotti che gli utenti amano di più. Ma non è tutto, per facilitare l’apprendimento e migliorare l’esperienza utente, i corsi saranno divisi per livelli di difficoltà e per fasce d’età.

Leggi anche: Samsung Galaxy Note 7 torna sul mercato a giugno, ecco il prezzo e le differenze con il modello originale

 

In cosa consiste il programma “Today at Apple”? L’azienda lo spiega

Ad esempio, spiega Apple, un utente iPhone interessato alla fotografia può prendere parte ad un corso riguardante le varie fasi del processo fotografico: lo scatto, l’organizzazione, l’editing ed altro ancora. Inoltre come avevamo già anticipato, per gli utenti più esperti sono previste anche sessioni al di fuori dello store. I partecipanti potranno quindi apprendere tecniche professionali come: luci e ombre, paesaggi e molti altri. Ma non è tutto, le collaborazioni con artisti e studi fotografici permetteranno di andare ad approfondire anche tutti quegli aspetti che difficilmente potrebbero essere appresi rimanendo all’interno dell’Apple Store.

corso fotografia Apple
Le sessioni saranno divise in base ai livelli di difficoltà e in base alla fascia d’età. Questo per permettere un migliore apprendimento ai vari utenti. Inoltre per gli utenti più esperti verrano proposte lezioni al di fuori dello store, ad esempio all’aperto per la fotografia o negli studi professionali convenzionati.

Apple offrirà inoltre, programmi speciali per le famiglie e gli educatori. Anche gli insegnati di scuola potranno quindi partecipare alle sessioni dedicate per apprendere nuovi metodi di insegnamento volti ad introdurre la tecnologia all’interno della classe. Anche gli aspiranti programmatori saranno seguiti nella loro passione. Verranno offerti corsi di programmazione con Swift, il linguaggio di programmazione per iOS e Mac Apps. Alle famiglie sarà dedicata una sessione dedicata nei weekend volti all’integrazione dei vari membri della famiglia. Un occhio verrà rivolto anche ai piccoli proprietari locali che potranno essere messi in contatto con i grandi imprenditori grazie ad un programma chiamato “Business Circuits program”.

Leggi anche: Samsung: il sistema di riconoscimento facciale non è sicuro per le transazioni finanziarie

“Today at Apple” è volto a pubblicizzare la gamma di prodotti Apple

Appare molto chiaro che Apple abbia deciso di instituire questi corsi per dare maggiore visibilità ai suoi prodotti. E’ chiaro che chiunque partecipi a questi corsi gratuiti debba possedere almeno un prodotto Apple. Come già detto tutti i corsi verrano svolti con il pieno ausilio dei prodotti apple. Quindi partecipare ad una sessione di foto, ad esempio, senza un iPhone risulterebbe abbastanza inutile. Stesso discorso per quanto riguarda la programmazione. Le lezioni riguarderanno solamente il linguaggio di Apple. Questo per rafforzare la visibilità dell’ecosistema dell’azienda di Cupertino.

In tutto le sessioni saranno più di 60 e come già detto andranno dalla fotografia al design. La durata delle singole lezioni sarà di 90 minuti ciascuna. Chiunque avrà la possibilità di portare nello store un proprio progetto personale per proporlo agli altri e per chiedere informazioni agli esperti.

Apple sessioni
Le varie sessioni saranno volte all’integrazione dei vari prodotti dell’azienda. Ad esempio, un iPhone sarà indispensabile per partecipare al corso di fotografia. I vari progetti personali degli utenti potranno poi essere discussi durante le lezioni ed esposti agli esperti per eventuali consigli in merito.

Una nuova frontiera per la casa della mela

Per poter offrire i nuovi programmi, ogni Apple Store riceverà i nuovi Forum Display, dei nuovi schermi mobili creati appositamente dagli ingegneri Apple per il programma “Today at Apple”. Il tutto sarà poi corredato da nuove sedute ed impianti audio all’avanguardia.

A questo punto non ci resta altro che aspettare il mese prossimo per assistere alle prime sessioni. Sarà davvero così rivoluzionario come la stessa Apple professa oppure si rivelerà una mera trovata pubblicitaria ? Staremo a vedere.

Leggi anche: iPhone 8 a Settembre, Apple avvia la produzione ed incrementa la richiesta di Chip

Fonte: Apple.com