Apple, novità e video riassunto del suo evento Education

Nella giornata di ieri, il colosso Apple ha organizzato uno speciale evento chiamato “Education“.  Invece della solita presentazione californiana di marzo, quest’anno Apple ha portato il suo team a Chicago per fare i suoi annunci di primavera, la maggior parte dei quali ruotano intorno a un nuovo iPad orientato al mercato dell’istruzione. Inoltre, l’azienda ha anche introdotto aggiornamenti per iWork, una nuova app per gli insegnanti, e un nuovo stilo chiamato Crayon che funzionerà anche con il nuovo iPad.

La star dell’evento Apple Education è stato chiaramente il nuovo iPad da 9,7 pollici, il quale è in grado di supportare l’Apple Pencil da 99 dollari utile per disegnare e scrivere. Inoltre, il device dispone del più recente e più potente chip di sistema Apple A10.

Il resto delle caratteristiche sono le stesse dell’iPad che già conosciamo: il tablet ha una durata della batteria di 10 giorni e una connessione Wi-Fi +. Grande assente è il connettore magnetico della tastiera, quindi è possibile utilizzare il dispositivo solo con le tastiere Bluetooth.

Il prezzo rimane lo stesso di prima: 329 dollari per il modello Wi-Fi da 32GB e 459 dollari per la connettività mobile, oltre a una versione da 128GB. Il tablet è disponibile nelle varianti  argento, oro e grigio.

Tra le nuove applicazioni, invece, troviamo Schoolwork: si tratta di un nuovo strumento che Apple ha annunciato per gli insegnanti che permetterà loro di assegnare opuscoli digitali agli studenti e che potrebbe includere note scritte, PDF e link web. Gli insegnanti saranno anche in grado di monitorare i progressi degli studenti e gli esercizi o i compiti assegnati possono essere collegati ad altre applicazioni iPad tramite un nuovo strumento di sviluppo chiamato ClassKit. La grande promessa di Schoolwork, tuttavia, è quella della privacy: solo l’insegnante sarà in grado di vedere i dati degli studenti e tutto dovrebbe essere sicuro.

Inoltre, il colosso di Cupertino ha affermato che iOS è la più grande piattaforma di Realtà Aumentata del mondo, e ha mostrato un bel po’ di applicazioni AR impressionanti tra cui un’app che consente di mostrare un dipinto il più vicino possibile, al punto da scorgere i tratti del pennello, una vicinanza che non è certo permessa all’interno di un museo, assieme ad un’altra app che ha permesso di sezionare una rana virtuale utilizzando lo stilo.  “Non c’è dubbio che la Realtà Aumentata cambierà radicalmente il metodo di apprendimento di questa generazione”, ha commentato l’azienda.

La suite di app iWork ora supportano l’Apple Pencil. In più, da adesso è anche possibile utilizzare Pages come strumento per creare libri e c’è il supporto per multi-utente, l’editing di gruppo. Questo era qualcosa che si poteva fare su un Mac con l’applicazione iBooks Creator, e ora un sacco di quella funzionalità sbarcano su iPad.

Parlando del comparto app, sono in arrivo due aggiornamenti: uno per GarageBand che implementa un pacchetto audio per i bambini, con suoni di animali che è possibile utilizzare per l’apprendimento o per la creazione di musica. Il secondo update è per l’applicazione Clips ha anche nuovi filtri e manifesti per i bambini.

L’azienda dalla mela morsicata ha deciso inoltre di offrire agli studenti 200 GB di spazio di archiviazione iCloud gratuito che possono essere richiesti tramite una scuola ed ha presentato una funzione che consente di condividere un iPad: Questa è una funzione che permette a una scuola di avere un iPad che può essere utilizzato da più bambini. 

Infine, è stato presentato un pencil Apple di terze parti, il Logitech Crayon. Si tratta di un’alternativa più economica all’Apple Pencil, dato che il suo prezzo è di soli 50 dollari.

Coloro che desiderano seguire i punti salienti della presentazione possono seguire il video riassunto condiviso dalla redazione di The Verge sul canale YouTube ufficiale, disponibile qui di seguito: