Apple potrebbe anticipare considerevolmente i tempi di presentazione e rilascio per le sue nuove piattaforme hardware e software del nuovo anno con particolare riferimento al tanto discusso iPhone 8 ed al nuovo OS di Cupertino iOS 11. Secondo quanto riferito dalle opinioni di molti la software house potrebbe prevedere una presentazione simultanea dei sistemi nel contesto del prossimo WWDC fissato per il mese di Giugno 2017.

Le speculazioni divulgate in merito al nuovo Apple iPhone 8 si sono nel tempo moltiplicate ed accompagnate alle indiscrezioni in merito a cambiamenti radicali non soltanto lato hardware ma soprattutto nel design della nuova linea che con le ultime proposte di certo non ha affatto stupito.

Seguendo la scia dei brevetti e delle indiscrezioni si è discusso in merito ad una nuova linea estetica che si accompagna non soltanto all’estromissione del jack cuffie analogico da 3.5mm ma anche al Pulsante Home e quindi al Touch ID che troverebbero ora posto in una apposita zona interna al display denominata Function Area per la quale si ravvisa anche l’implementazione diretta dei sistemi di scansione ottica per l’iride ed il riconoscimento facciale 3D.

Con iPhone 8 Apple potrebbe inoltre abbandonare l’approccio filare per il processo di ricarica ed affiancarsi invece all’azione di produttori esterni come Broadcom che ultimamente si è aggregata alle tecnologia in studio presso i laboratori Qualcomm Technologies. Da non sottovalutare inoltre la creazione di un complesso sistema impermeabile basato sugli odierni standard IP68 contro polveri sottili e liquidi. iphone 8 display con scanner dell'iride

Questi sono ad ogni modo dei dettagli che restano ancora da verificare e pertanto ci si sta chiedendo quando effettivamente Apple alzerà la voce in merito alla questione ed al fatto di smentire o confermare in via del tutto definitiva i rumor del periodo. C’è chi pensa che l’evento inaugurale per la presentazione dei nuovi device possa essere l’ormai consueto Keynote 2017 per il mese di Settembre ma sempre sull’onda delle indiscrezioni vi sono degli analisti che auspicano una presentazione anticipata rispetto alla road-map prevista.

Di fatto il mese di Giugno 2017 aprirà le porte al noto WWDC 2017 in cui solitamente la società annuncia i nuovi cambiamenti indotti dai sistemi software, ma non è stato sempre così. Di fatto prima di iPhone 5 le occasioni hanno previsto la congiunta presentazione dei nuovi device con i sistemi software proprio nei mesi estivi.

Ufficialmente il Worldwide Developers Conference (WWDC) è un evento annuale per sviluppatori tenuto da Apple a San Francisco ed ospita una sorta di expo dei tools e dei miglioramenti software indotti dai nuovi sistemi. Ingegneri e sviluppatori collaborano nella gestione dei miglioramenti ed espongono tutte le ottimizzazioni imposte dal processo.

Vista la necessità di prevalere su un Galaxy S8 che rischia di minare seriamente l’immagine di quello che sarà il decennale della serie iPhone, Apple potrebbe decidere stavolta di procedere nella direzione imposta sino alla presentazione degli iPhone di quarta generazione, ovvero proprio al WWDC 2017. Inoltre per la prima volta in 15 anni l’evento non sarà stabilito nella location di San Francisco ma sarà ospitato dalla città di San Jose, ricordata nel 2002 per aver messo in mostra il finto funerale di Mac OS 9 ad opera di Steve Jobs.Steve Jobs Apple iPhone 4

Di fatto in molti vedono la questione come una sorta di possibilità di rinascita da contrapporre all’episodio del MAC OS 9 e di fatto la sede di San Jose si trova a distanza decisamente più breve rispetto alla location di San Francisco. Una serie di segnali che in molti stanno interpretando come un potenziale cambiamento di rotta.

Restando sempre in tema iPhone 8 c’è anche da dire che sono in molti a professare il sopraggiungere di un ipotetico iPhone X che segna appunto il decimo anniversario della serie. Di fatti il primo iPhone risale al 2007 ed è stato presentato proprio nel mese di Giugno, più precisamente il 29 Giugno 2007. Un segno del destino?

Come se non bastasse sono in molti a ritenere l’uscita in simultanea dell’iPhone 8 e dei sistemi iOS 11 sia necessaria in quanto sarebbe meglio esprimere le potenzialità software attraverso un supporto che si renda perfettamente all’altezza della situazione. Il fatto di presentare le due piattaforme allo stesso tempo darà anche modo di manifestare le potenzialità della UI e l’esigenza di un’attenta pianificazione delle soluzioni applicative a 64 bit per i developer.

Ad ogni modo non ci sentiamo di dare completa fiducia agli opinionisti ed ai vari analisti della rete ma sicuramente questa mossa potrebbe risultare davvero fruttuosa per Apple che dovrà vedersela con un LG G6 ed un Galaxy S8 pronti a tutto. A nostro avviso la società non dovrebbe farsi scappare questa opportunità. Non credete?

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S8 vs iPhone 8: la sfida ha inizio