in ,

Apple Watch 3 in arrivo a settembre, ecco come sarà

stando a quando trapelato negli scorsi giorni, la presentazione di settembre, che Apple starebbe organizzando vedrà come protagonista anche Apple Watch

Ebbene sì, pare che Apple abbia differenti piani per noi quest’anno. Fin’ora l’unica cosa certa era che a settembre ci sarebbe stata la presentazione dei prossimi modelli di iPhone. E infatti, così sarà, però nessuno aveva ancora parlato di un possibile altro dispositivo. Stiamo parlando di Apple Watch. Sembrerebbe che iPhone 7S, iPhone 7S Plus e iPhone 8, non saranno gli unici protagonisti dell’evento che si terrà nelle prime settimane di settembre. Avevamo parlato, un po’ di tempo fa, di come sarebbe potuto essere il prossimo modello di Apple Watch. Avevamo anche detto che per scelta della stessa azienda, questo non sarebbe stato presentato insieme ai nuovi modelli di iPhone per permettere alla gamma di smartphone di avere più attenzione da parte degli utenti.

Evidentemente, l’azienda della mela ha cambiato idea a riguardo. Nelle scorse ore, sono impazzati i rumor che affermano che Apple Watch series 3 sta arrivando e arriverà insieme alla nuova gamma di iPhone 8. Questo almeno per quanto riguarda la presentazione, infatti, i dispositivi avranno sicuramente un lancio sul mercato differente, come accade ogni anno. Le notizie, parlano anche di alcune delle caratteristiche del nuovo smartwatch della mela. Scopriamo insieme quali sono.

Apple Watch diventa più autonomo con la connettività LTE

Del prossimo smartwatch della casa della mela sappiamo davvero poco. A differenza di quanto accade con iPhone 8, di cui esce una caratteristica al giorno, qua non abbiamo notizie continue, ma spesso frammentarie. Avevamo sentito parlare di Apple Watch series 3 in questi mesi. Ma come già detto, l’ipotesi che questo potesse vedere la luce a settembre era stata abbandonata per le motivazione descritte sopra. Inoltre, bisogna notare, che la maggior parte degli utenti non si aspetta proprio un nuovo modello di Apple Watch così presto. Apple Watch series 2 è uscito “solamente” lo scorso anno. Presentato insieme ai modelli di iPhone 8 è stato infatti il secondo modello uscito dopo ben due anni dal primo. Di conseguenza quello che tutti si aspettano è che il prossimo modello vedrà la luce l’anno prossimo.

Apple watch nuovo
Un nuovo Apple Watch potrebbe vedere la luce entro la fine di quest’anno. L’azienda della mela potrebbe lanciare la Series 3 del suo smartphone in concomitanza della presentazione di iPhone 8. Il design dovrebbe rimanere pressoché invariato. Il cambiamento sostanziale dovrebbe verificarsi per quanto riguarda il compartimento interno.

Che Apple non sia soddisfatta delle vendite del proprio dispositivo ? Probabile, l’azienda di Cupertino, in questi termini non è mai contenta e tende a puntare sempre più in alto. Potrebbe essere che proprio per mantenere l’attenzione alta su questi dispositivi, questa abbia deciso di introdurre già a partire da quest’anno un modello nuovo. Tra le caratteristiche che dovrebbero far fare un salto di qualità al dispositivo dovrebbe esserci la connettività LTE autonoma. Grazie a questa il dispositivo potrebbe connettersi ad internet anche senza il supporto di iPhone. In ogni caso però, non sarebbe possibile effettuare chiamate vocali senza la presenza di un iPhone associato. Il prodotto sarà sicuramente più indipendente, ma non del tutto, da iPhone. Uno smartwatch totalmente indipendente non avrebbe senso, anzi, sarebbe uno svantaggio per l’azienda stessa.

Apple Watch series 3 è indubbiamente molto vicino

Nonostante vi siano ancora una marea di dubbi riguardo l’uscita del prossimo smartwatch di Cupertino, è indubbiamente vero che questo risulti già in lavorazione. Come vi abbiamo già accennato un po’ di tempo fa, infatti, Apple ha reclutato un ulteriore casa produttrice proprio per alleggerire il carico di lavoro di Apple Watch. La produzione della series 3 sarebbe affidata all’azienda principale che ha anche prodotto fin’ora le series 2. Gran parte della series 2 sarebbe affidata, invece, a questa nuova azienda. Di conseguenza, se così fosse, si deduce fin da adesso che la prima serie di Apple Watch verrà mandata in pensione mentre la seconda serie continuerà ad essere prodotta e verrà proposta a prezzo ridotto.

Apple Watch series 3
L’azienda di Cupertino non ha proferito parola riguardo la faccenda ma nonostante ciò in molti sono sicuri riguardo determinate caratteristiche del nuovo smartwatch. Questo avrà sicuramente un nuovo processore decisamente più performante rispetto a quelli montati sui modelli precedenti, batteria nettamente più duratura e sicuramente una connettività LTE autonoma.

Stando ai rumor il prossimo modello di smartwatch della mela non dovrebbe avere cambiamenti consistenti sul fronte del design. Si era parlato di un possibile display circolare, ma a quanto pare, Apple non è ancora pronta per qualcosa del genere. Di conseguenza il design rimarrà pressoché invariato rispetto a quello attuale. Quindi, i cambiamenti riguarderanno esclusivamente, l’interno dell’orologio. Indubbiamente questo verrà presentato con un processore nettamente più veloce. La connettività LTE, invece permetterà di svolgere più funzioni anche senza l’ausilio di iPhone o della linea Wi-Fi. Nonostante ciò le chiamate non potranno essere effettuate perchè la SIM che sarà supportata sul prossimo smartwatch di Cupertino non sarà una normale SIM.

Dopo iPad, Apple SIM anche su Apple Watch

Ad annunciarlo è il noto analista Ming-Chi Kuo. Questo, famoso per aver azzeccato parecchie caratteristiche di iPhone e dei prodotti Apple in generele, prima della loro uscita ufficiale. L’assenza della parte vocale su Apple Watch renderebbe tutto più semplice, anche il rapporto con gli operatori telefonici. Grazie a questa scelta infatti, lo smartwatch di Cupertino potrebbe essere il primo esempio di dispositivo che implementa le eSIM. In italia infatti, ad oggi non esiste un dispositivo di questo genere. Apple Watch series 3 ne sarebbe il primo esempio.

Come si può ben intuire dal nome, Apple Watch non dovrebbe quindi supportare una SIM fisica, bensì una SIM elettronica. Questa come quella già utilizzata su iPad anche in italia, Apple SIM. Per chi non lo sapesse, la Apple SIM è una SIM virtuale sulla quale si possono attivare piani dati, anche temporanei, da numerosi operatori di tutto il mondo. Questo semplifica nettamente le operazione che si svolgono quando si vuole attivare un piano dati di un operatore differente da quello che generalmente si ha.

Apple SIM
La SIM non sarà fisica. Si tratterà infatti di una eSIM. Grazie a questa molte operazioni saranno più semplici da svolgere. Attivare un piano dati risulterà molto più veloce e non ci sarà bisogno di fare il cambio scheda se si vuole cambiare operatore.

Con Apple SIM, si gestisce tutto direttamente dal dispositivo e non c’è bisogno di cambiare scheda per cambiare operatore. Semplicemente bisogna solo scegliere la promozione più adatta alle proprie esigenze. Questo comporterà un doppio vantaggio per Apple. Da una parte renderà i propri dispositivi più versatili, dall’altra aumenterà la fama di Apple SIM. Chi dice che questa non voglia implementarla anche su iPhone in futuro ?

Due modelli di Apple Watch a settembre

I rumor suggeriscono che i modelli della series 3 saranno rispettivamente due. Il primo con connettività LTE e il secondo senza. Entrambi dovrebbero essere presentati a settembre con iPhone 8 per poi vedere la luce sugli scaffali entro la fine dell’anno, si presume prima di natale. Come già accennato  precedentemente, Apple Watch series 2 dovrebbe comunque rimanere a listino con un prezzo ridotto. Diversa sorte per Apple Watch series 1 che dovrebbe invece andare in pensione. In molti hanno pensato che l’uscita di un nuovo Apple Watch avrebbe permesso al modello base di essere più accessibile a tutti. Ma a quanto pare non sarà così.

Apple Watch New
Gli attuali modelli in commercio risultano essere un vero e proprio successo. Si tratta di un settore relativamente nuovo e quindi non ci si aspettava che gli utenti rispondessero in maniera così decisiva. Apple Watch è amato da tutti. Chiunque ne possegga uno non può più fare a meno di usarlo.

Apple Watch series 3 dovrebbe avere lo stesso prezzo che attualmente ha la series 2. Quest’ultima invece dovrebbe scendere ai prezzi attuali della series 1. Di conseguenza vi serviranno comunque almeno 300 euro per portarvi a casa uno smartwatch della mela. Attendiamo con ansia settembre per scoprire insieme cosa avrà in serbo questo tanto misterioso evento di presentazione. Ci sarà davvero Apple Watch ? Staremo a vedere.

Fonte: mashable.com

Strani segnali alieni provengono dallo spazio

Segnali misteriosi provengono da un satellite alieno attorno alla Terra

In attesa del lancio di Mi Mix 2, un concept

Xiaomi Mi Mix 2: un concept di Philippe Starck ce lo mostra in un video