Nel corso dell’evento del 12 Settembre 2017 che ha inaugurato al mondo i nuovi protagonisti del panorama mobile phone top di gamma di quest’anno, Apple ha presidiato il palcoscenico ponendo in essere anche le nuove proposte del segmento indossabile Apple Watch Series 3 che, al meno per il momento, sono inedite al pubblico italiano in luogo di una loro mancata commercializzazione. 

Si tratta di un prodotto giunto con una serie di piccoli problemi congeniti ma, nonostante questo, pare siano già 33 milioni le unità vendute nel contesto dei mercati attivi di riferimento. Tutto merito delle nuove potenzialità tecniche e di un team di supporto e sviluppo che con l’ultimo update alle versioni watchOS 4.0.1 ha risolto in via del tutto definitiva i fastidi causati dalla mancata compatibilità con le funzioni di rete per la connettività LTE.

Oltre questa correzione lo sviluppatore ha disposto anche la contestuale risoluzione di una serie di problemi minori che compromettevano la stabilità del sistema operativo. Il nuovo pacchetto in aggiornamento alle versioni Apple watchOS 4.0.1, quindi, introducono il bugfix relativo al conflitto tra reti WiFi e reti cellulari lamentato in queste settimane da una moltitudine di utilizzatori.apple watch series 3 LTE

Nello specifico, è stato riferito che in presenza di hotspot pubblico il device procedesse ad una connessione automatica forzata che impediva l’utilizzo dei profili LTE. Dopo l’individuazione della causa e le rassicurazioni corrisposte dal team Apple nel corso di questi giorni si è giunti finalmente all’aggiornamento definitivo in rilascio già da qualche ora.

Si tratta di una falla che non coinvolge chiaramente le unità in vendita in Italia che, allo stato attuale, non offrono il prospetto sul livello di connettività di rete LTE. Da noi, di fatto, Apple Watch Series 3 si limita ad offrire un layer interattivo circoscritto alle reti WiFi, sebbenenon è da escludere a priori la possibilità di un allineamento di mercato che consenta di beneficiare di dette soluzioni anche qui da noi.

In attesa degli accordi da stabilirsi con gli operatori nazionali la situazione resta in bilico e vede introdurre un serio compromesso nella scelta del prossimo wearable intelligente. Apple Watch 3 in versione LTE sfrutta le potenzialità di un sistema e-SIM virtuale per garantire connettività in esterno anche in assenza di reti WiFi private o hotspot pubblici. In aggiunta, il componente condivide il medesimo riferimento al numero di telefono utilizzato su iPhone e proprio per questo si necessita di un più alto livello di comunicazione ed adattamento da stabilire in sede di contrattazione con i fornitori di servizi di rete mobile. 

Entro fine anno, secondo quanto riferito dagli analisti di settore, il modello con integrata la sim elettronica con contratto virtuale dovrebbe giungere presso i ratailer e gli online store accreditati, visto e considerato che la società ha apertamente dichiarato un mercato di lancio qui da noi già in sede di presentazione lo scorso 12 Settembre 2017. Non resta che aspettare un esito definitivo e, intanto, consultare la scheda tecnica completa del nuovo prodotto che trovate a fondo pagina.

Che cosa ne pensate di questi sistemi integrati interattivi per la gestione dei tasks quotidiani in sostituzione degli smartphone? Li reputati versatili e realmente utili? Spazio a tutti i vostri personali commenti ed a tutte le vostre personali considerazioni al riguardo.

Scheda Tecnica Apple Watch Series 3apple watch series 3

Display: 1.65 pollici Retina OLED 2nd Generation con quadrante circolare Force Touch avente risoluzione d’uscita massima 272×340 pixel (scocca 38 mm) e 390×312 pixel (scocca da 42mm),  e spessore superiore di soli 2mm con integrata ghiera di controllo intelligente e sistema di illuminazione da ben 1.000 nits (visione ottimale sotto la luce diretta del sole)

Processore: Dual-Core System CPU S3 Model

Connettività: chip integrato Wireless W2 Single-Band Technology Support (Standard 802.11b/g/n a 2,4GHz) ad alta efficienza (+85% rispetto ad Apple Watch 2), Bluetooth, GPS con GLONASS ed A-GPS

Sensori: Altimetro, barometro, Cardio­frequenzimetro, giroscopio, sensore luce ambientale

Spazio di archiviazione: 8GB integrati per file e musica

Feature software: Siri IA, 

Batteria: Non removibile con autonomia dichiarata di una giornata tipica di utilizzo (18 ore)

Colorazioni: Oro Rosa, Ceramica Grigia

Prezzo: da $249 a $399 a seconda configurazione scelta

FONTE