iPhone 14 Pro colorazioni
iPhone 14 Pro colorazioni

Sono oramai anni che si spera che Apple introduca una porta USB-C su iPhone. Vuoi per un motivo, vuoi per un altro, però, questa non è ancora arrivata. Il tempo del cambiamento è oramai vicino. Nelle scorse ore, L’Unione Europea ha approvato definitivamente la legge che prevede l’utilizzo di un caricatore unico per tutti i dispositivi elettronici venduti a partire da fine 2024. Entro tale data, Apple, con iPhone e altri dispositivi, dovrà necessariamente adattarsi.

Ci voleva una legge a smuovere Apple dalla sua idea di supremazia della porta Lightning. Nonostante l’azienda avesse già introdotto la porta USB-C su alcuni dispositivi, continuava a credere che la sua porta proprietaria fosse migliore per alcune tipologie di device. Dal 2025, l’azienda non avrà più scelta, l’USB-C sarà obbligatoria nell’UE.

 

iPhone e company: i prodotti che devono passare a USB-C

Quali sono i prodotti che ancora non hanno effettuato il salto da Lightning a USB-C? Apple ne ha ancora alcuni nel suo catalogo:

  • Tutta la gamma di iPhone
  • Tutti i modelli di AirPods
  • La versione “base” di iPad
  • Magic Keyboard
  • Magic Mouse
  • Magic Trackpad
  • Prodotti Beats
  • EarPods

Tutti questi dispositivi appena citati dovranno obbligatoriamente passare ad una porta USB-C entro la fine del 2024 se Apple vuole continuare a commercializzarli all’interno dell’Unione Europea. Già sono partite le scommesse tra i fan della mela morsicata. Apple introdurrà la porta USB-C nel 2023 con gli iPhone 15? O si prenderà tutto il tempo e la lancerà nel 2024 con iPhone 16? Restate in attesa per tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Ph. credit: Apple.com