iPhone: sale ad otto il bilancio delle esplosioni dei terminali in Cina nell’ultimo mese

Date:

Share post:

In tempi relativamente recenti si è visto come la società di Cupertino si sia avvicinata con i suoi iPhone, in contesti dai quali invece al società dovrebbe ben guardarsi, a quelli che sono stati i Note 7 e le esplosioni che hanno causato un repentino ritiro dal mercato dei terminali.

Da Shangai, stamane, giungono nuovi dati in merito a quella che è la situazione attuale dei dispositivi posti ora sotto analisi e rientranti a pieno titolo nel range di soluzioni previsto per le sostituzioni. Ad ogni modo, secondo Apple, non ci sarebbe di che preoccuparsi e la faccenda, quindi, troverà modo di risolversi in tempi utili. Non serve alimentare la psicosi di quelli che, come per note 7, credono in una potenziale catastrofe.

Di fatto, secondo quanto riferito dalla compagnia (e di ciò, onestamente, gliene dobbiamo dare atto), la sicurezza viene prima di tutto. Non vi sarebbero, di fatto, cause riconducibili ad un problema primo di fabbricazione che pregiudichi il corretto utilizzo degli iPhone.

Comunque sia, i dati emersi pongono in evidenza una situazione che, allo stato attuale, conta in Cina su otto distinti episodi segnalati che coinvolgono i processi di ricarica iPhone e le conseguenza derivanti da esplosioni e combustioni spontanee manifestatisi sui telefoni posti ora sotto esame e per i quali non sono stati evidenziati difetti per così dire congeniti.batteria iphone 6s

In vista di quello che, per forza di cose, dovrà essere un iPhone 8 al top delle aspettative, Apple si prefigge lo scopo di porre un occhio di riguardo sul focus sicurezza, onde evitare un remake della situazione vista per i Samsung Galaxy Note 7, la cui azione ha screditato l’immagine della società e posto sotto sequestro il capitale dell’azienda per un ammontare di oltre 5 milioni di dollari.

Ad ogni modo questi otto casi non sarebbero gli unici,ma ve ne sarebbero degli altri per i quali non ne è stata ancora data comunicazione ufficiale. Diversi, infatti, i problemi manifestati a bordo degli iPhone 6 e 6S che hanno portato dal semplice spegnimento random improvviso ad inspiegabili casi di combustione spontanea. Le ricerche in casa Apple proseguono.

Che i problemi emersi del Note 7 possano servire come metro di giudizio per la valutazione del cattivo funzionamento delle proposte mobile Apple? Lo scopriremo a tempo debito. Ciò che è certo, invece, è che il numero dei casi aumenta di giorno in giorno e l’azienda deve correre ai ripari per preservare la sicurezza e la saluta dei suoi consumatori, oltre che l’immagine preludio di un iPhone 8 che celebra il decennale della serie.iPhone 6, problemi batteria

Ti sei reso sfortunato protagonista di qualche incidente di percorso con i nuovi telefoni o sei a conoscenza di qualche caso analogo? Faccelo sapere ed esprimi la tua personale opinione al riguardo.

LEGGI ANCHE: iPhone 6S: ecco da cosa è causato il problema della batteria

Federica Vitale
Federica Vitalehttps://federicavitale.com
Ho studiato Shakespeare all'Università e mi ritrovo a scrivere di tecnologia, smartphone, robot e accessori hi-tech da anni! La SEO? Per me è maschile, ma la rispetto ugualmente. Quando si suol dire "Sappiamo ciò che siamo ma non quello che potremmo essere" (Amleto, l'atto indovinatelo voi!)

Related articles

Demenza e la consapevolezza della condizione

La demenza, il termine più generico per raggruppare diverse patologie con sintomi sostanzialmente uguali, è una condizione che...

Cometa di Halley: un affascinante viaggio di ritorno sulla Terra

La Cometa di Halley, uno degli spettacoli celesti più affascinanti e misteriosi, sta per iniziare il suo viaggio...

Soneva Fushi, il primo resort ‘Mosquito Free’ alle Maldive: un paradiso senza zanzare

Alle Maldive, nel cuore dell'Atollo Baa, c'è un angolo di paradiso chiamato "Soneva Fushi". Un resort situato su...

Paramount+ gratuito per 90 giorni: attenzione alla truffa e-mail

In questi giorni, diversi utenti stanno ricevendo un'e-mail in cui viene proposto un abbonamento Paramount+ gratuito per 90...