ASUS ha presentato nelle scorse ore la nuova serie di smartphone ASUS ZenFone 4 composta da ben 6 modelli. Fra questi nuovi dispositivi troviamo i Max e Max Pro. Attraverso questo evento, l’azienda taiwanese ha deciso di presentare lo ZenFone 4 Max a livello globale. Lo ZenFone 4 presenta una scocca realizzata in metallo e propone frontalmente un display da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD 1920 x 1080 pixel.

All’interno del corpo metallico è presente un processore Snapdragon 630 o 660, in base al modello scelto. A questi si affiancano 4/6 GB di memoria RAM. L’autonomia viene gestita dalla batteria da 3300 mAh mentre il comparto fotografico include un sensore Sony IMX362 da 12 mega-pixel con apertura focale f/1.8, stabilizzatore ottico e digitale e autofocus PDAF. Qui si affianca una seconda fotocamera con lente grandangolare, una soluzione simile a quella adottata da LG sui suoi smartphone. Il prezzo di listino del nuovo ZenFone 4 è di 399 dollari.

ASUS: la nuova gamma di smartphone Android composta da ben 6 modelli

Passando all’ASUS ZenFone 4 Pro, è il top di gamma della nuova serie presentata da ASUS. All’interno è presente un chipset Snapdragon 835 affiancato da 6 GB di RAM. La memoria interna, invece, è da 64 GB espandibile tramite micro SD. Anche su questo terminale troviamo una dual camera sul retro. Il sensore principale è un Sony IMX362 con apertura f/1.7. A questo si affianca una seconda lente che propone una sorta di zoom ottico 2x e uno zoom digitale fino a 10x.

ASUS ZenFone 4 presentazione
ASUS ZenFone 4 Pro

La fotocamera propone una stabilizzazione ottica dell’immagine, una grandezza dei pixel da 1.4 micron e una messa a fuoco TriTech+. La batteria integrata è da 3600 mAh compatibile con la tecnologia di ricerca rapida BoostMaster. Sulla parte frontale troviamo uno schermo AMOLED da 5.5 pollici Full HD. Lo ZenFone 4 Pro sarà venduto ad un prezzo di 599 dollari.

Il produttore asiatico ha voluto accontentare anche gli amanti dei selfie annunciando due nuovi telefoni: gli ASUS ZenFone 4 Selfie e Selfie Pro. Il primo è mosso da un SoC Snapdragon 430 CPU octa-core da 1.4 GHz coadiuvato da 4 GB di memoria RAM. Lo storage interno è da 64 GB, espandibile ulteriormente tramite micro SD. Il comparto fotografico include un sensore posteriore da 16 mega-pixel con autofocus PDAF e una doppia fotocamera frontale da 20 + 8 mega-pixel con lente grandangolare e un angolo di visione pari a 120°.

ASUS ZenFone 4 presentazione
ASUS ZenFone 4 Selfie Pro

L’azienda taiwanese pensa anche agli amanti dei selfie

Il display è un’unità IPS da 5.5 pollici HD mentre la batteria è da 3000 mAh. Il prezzo annunciato da ASUS è di 279 dollari. Passando all’ASUS ZenFone 4 Selfie Pro, qui troviamo un chip Snapdragon 625 con CPU octa-core fino a 2 GHz. Presenti anche 4 GB di RAM, 64 GB di storage interno espandibile, una fotocamera posteriore da 16 mega-pixel con messa fuoco a rilevamento di fase e una batteria da 3000 mAh. Anche qui è presente una doppia fotocamera frontale ma con sensori da 24 + 5 mega-pixel con lente grandangolare.

Anziché adottare la tecnologia IPS, ASUS si è affidata a quella AMOLED sulla variante Pro, pur rimanendo un display da 5.5 pollici Full HD. Il prezzo di vendita è di 379 dollari. Tutti gli ZenFone 4 appena visti si affiancano agli ASUS ZenFone 4 Max e ZenFone 4 Max Pro. Il primo propone una batteria da 5000 mAh, processori Snapdragon 430/425 e memoria RAM da 2 e 4 GB.

ASUS ZenFone 4 presentazione
ASUS ZenFone 4

Il device offre, inoltre, uno storage interno da 16/32/64 GB, una doppia fotocamera posteriore da 13 + 13 mega-pixel con grandangolo da 120°, stabilizzazione elettronica dell’immagine EIS e apertura focale f/2.0 e una frontale da 8 mega-pixel. Troviamo frontalmente, poi, un display da 5.5 pollici con risoluzione Full HD. La variante Pro presenta delle caratteristiche tecniche molto simili. L’unica differenza sta, infatti, nella fotocamera anteriore da 16 mega-pixel.

ASUS ZenFone 4 presentazione

Tutti i nuovi smartphone ASUS sono mossi dal sistema operativo Android 7.1.1 Nougat assieme all’interfaccia utente Zen UI. L’intera serie di device verrà lanciata in Europa in occasione dell’evento ufficiale che si terrà a Roma il 21 settembre. Come avrete sicuramente potuto notare dalle varie informazioni riportate nell’articolo, la società taiwanese non ha presentato anche quest’anno un vero rivale del Samsung Galaxy Note 8.

Tutti i dispositivi appartenenti alla nuova famiglia di telefoni, infatti, sono dotati di display da 5.5 pollici. Tale diagonale è ben lontana da quella da 6.3/6.4 pollici che dovremmo trovare a bordo del prossimo phablet dell’azienda sudcoreana. Chi lo sa, magari ASUS potrebbe stupire un po’ tutti presentando un vero e proprio phablet per poter fronteggiare a testa alta il prossimo Note.