peni di lucertola portafortuna

Se hai recentemente comprato un portafortuna indiano, potrebbero esserci pessime notizie per te. Un team di scienziati londinesi del World Animal Protection ha scoperto un giro di affari piuttosto losco legato alla vendita una radice indiana piuttosto rara. Al posto della radice, tanti malcapitati acquirenti hanno ricevuto un pene di lucertola essiccato.

La vicenda potrebbe anche strappare un sorriso ma c’è da poco da ridere perché sono state scoperte centinaia di peni essiccati che i criminali dichiaravano essere la radice tantrica nota con il nome di Hatha Jodi.

Radice magica? No, è un pene di lucertola

L’Hatha Jodi si trova solo in zone remote di Nepal e India centrale. A causa della sua rarità e dei poteri che gli vengono attributi, una di queste radici può costare anche centinaia di dollari su Amazon, Etsy o altri store on-line. Questa radice è nota per la sua caratteristica forma, che ricorda due mani giunte in preghiera, si ritiene che questa radice offra benefici mistici a chi la possiede, è infatti utilizzata in rituali per ottenere fortuna, felicità e salute.

peni di lucertola portafortuna

Senza discutere in merito alle credenze riguardanti questo oggetto, è giusto sapere che chi volesse acquistarlo rischierebbe di vedersi recapitare ben altro. “Siamo sconvolti dal livello di audacia e dalla grandezza di questo giro d’affari milionario – ha affermato Neil D’Cruze del World Animal Protection – venditori senza scrupoli dichiarano di vendere una radice santa nota con il nome di Hatha Jodi e invece si tratta di peni di lucertola essiccati”.

Gli investigatori hanno scoperto che la merce venduta altro non sarebbe che il calco dell’organo sessuale di alcune lucertole, i malcapitati animali chiaramente non sopravvivono all’amputazione e questo rende ancora più grave la situazione.

Le lucertole sono catturate illegalmente, intrappolate e uccise senza pietà prima di subire l’asportazione del pene. Alcuni esemplari restano in vita dopo il processo, la loro agonia dura comunque poco fortunatamente.

Queste lucertole sono protette dalla legge indiana, è vietato ucciderle o venderne parti. Consigliamo a tutti di non procedere ad alcun tipo di acquisto senza adeguate garanzie circa la provenienza della merce.

 

Fonte: seeker.com