Grazie ad una puntata trasmessa sui network statunitensi di PBS siamo venuti a conoscenza di una nuova e rivoluzionaria batteria in grado di mantenere la sua integrità anche se sottoposta a stressa da perforazione o da taglio.

La nuova batteria è stata sviluppata da Zimmerman, professore alla Tufts University del Massachussetts nel contesto di un progetto che ha come scopo la realizzazione di un supporto energetico sicuro ed efficiente in ogni situazione.

Da alcune immagini prelevate direttamente dalla trasmissione TV possiamo facilmente notare come la batteria riesca a mantenere inalterata la propria struttura anche a seguito di stress di portata notevole come il taglio ed addirittura una vera e propria pugnalata con un cacciavite. Nessun effetto, tutto funziona perfettamente nel momento in cui viene collegata.

Sicuramente si tratta di una scoperta di importanza rilevante ed è resa possibile dalle sostituzioni applicate al liquido elettrolitico che lascia ora il posto ad un materiale plastico solido e completamente ignifugo che migliora inoltre il passaggio delle cariche elettriche nelle celle.

Il nuovo materiale potrebbe indurre un notevole risparmio economico in quanto il processo di realizzazione risulta meno complesso ed utilizza sistemi plastici riciclati: Ad ogni modo lo scienziato si trova costretto ad ammettere che si necessiterà ancora di molto tempo prima di avere a portata di mano un prodotto finito. Si deve lavorare molto sia sull’ottimizzazione sia sul fattore finanziario che dovrà manifestare l’interesse degli investitori del progetto.

Di seguito un breve video riassuntivo di quanto è stato mostrato nel documentario trasmesse negli USA. Che cosa ne pensate di questa nuova tecnologia? A voi tutti i commenti.

LEGGI ANCHE: Samsung: a fuoco la fabbrica di batterie del Galaxy Note 7