Uno dei punti di forza della realtà virtuale è la possibilità di simulare mondi e realtà, di esplorare luoghi irraggiungibili e la BBC dà il suo personale ed originale contributo, in questo senso, con Home – A VR Spacewalk.

Con la simulazione offerta dalla virtual reality chiunque può sperimentare il brivido di ritrovarsi sul pianeta Iava di Mustafar (Star Wars) o in luoghi reali come l’Everest. Un nuovo brand di esperienza virtuale della BBC osa di più: permetterà a chiunque sia in possesso di un HTC Vive o di un Oculus Rift da applicare sulle cuffie VR di ritrovarsi all’istante sulla Stazione Spaziale Internazionale.

L’esperienza è stata progettata grazie all’input dell’astronauta britannico Tim Peake, il quale ha fornito le basi dell’esperienza e degli eventi che si svolgono durante la simulazione grazie alla sua diretta conoscenza dell’ISS.

bbc-simulazione-vr-di-spacewalk-disponibile-gratis-per-esplorare-liss

La dichiarazione di Tim Peake rilasciata alla BBC

Lo stesso Tim Peake ha rilasciato una dichiarazione in un comunicato stampa della BBC.

Lo riportiamo fedelmente, di seguito:

 

“La voglia di esplorare lo spazio è la motivazione di intraprendere la carriera nel campo della scienza e della tecnologia per molti giovani. Questo è un momento particolarmente emozionante perché la nuova generazione avrà un’opportunità senza precedenti per volare davvero nello spazio. L’esperienza di Home Virtual Reality avvicina ancora di più a questa opportunità, in modo più autentico ed accessibile. Spero che la possibilità di intraprendere l’esperienza di una ‘passeggiata spaziale’ tanto realistica possa aiutare ad ispirare la prossima generazione di scienziati, ingegneri, esploratori”.

vr spacewalk 

Un gioco con obiettivi premiato dal Leone di Cannes

Home – A VR Spacewalk è progettato per consentire agli utenti di godersi lo scenario come meglio credono ma è anche un gioco con obiettivi da raggiungere ed una narrazione. Tutto si basa su una missione di addestramento d’emergenza che Peake ha particolarmente apprezzato mentre era a bordo della ISS.

L’esperienza virtuale è stata pensata in modo divertente e coinvolgente senza mai costringere il giocatore ad affrontare il pericolo di un fallimento della missione, nel caso preferisca semplicemente passare il tempo ad esplorare la ISS e godersi il panorama.

La rappresentazione del gioco della Terra è particolarmente suggestivo. Il team ha voluto una simulazione più accurata possibile e fedele alla vita reale; come tale, il grande pianeta appeso nel cielo (sopra la testa del giocatore) è stato realizzato su una scala 1:1 che include geografia, modelli meteorologici ed effetti d’illuminazione accurati. Una vera sfida per gli sviluppatori che hanno lavorato alla simulazione: per un pianeta a grandezza naturale con tanti pezzi in movimento, i developers si sono inventati un programma non troppo impegnativo per il PC degli utenti.

Home – A VR Spacewalk è appena stato reso disponibile al pubblico dopo che la simulazione ha fatto il giro di numerosi festival dedicati alla realtà virtuale per diverso tempo raccogliendo prestigiosi riconoscimenti come il Leone di Cannes, particolarmente ambito.

vr spacewalk

Home – A VR Spacewalk: una creazione BBC da scaricare gratis

Gli astronauti, quelli veri, sono stati particolarmente colpiti dalla simulazione VR che hanno voluto sperimentare direttamente. Loro, che hanno effettivamente visitato la ISS, sono rimasti sconcertati dal realismo di questa simulazione e dal livello di accuratezza delle missioni incluse nel gioco.

 

Chiunque sia in possesso di un HTC Vive o di un Oculus Rift da applicare sulle cuffia VR può provare Home – A VR Spacewalk scaricando la simulazione dagli store di Steam e Oculus. Come quasi tutte le creazioni targate BBC, è completamente gratuito.

Guardate il video:

 

 

FONTE:Outerplaces