Bixby parla inglese

Dopo una lunga attesa, finalmente Bixby sa parlare correttamente inglese ed è attualmente distribuito negli Stati Uniti. Ci vorrà probabilmente un po’ di tempo prima che la procedura guidata sia completamente in grado di capire anche altre lingue. La funzionalità Voice, infatti, è già disponibile al momento in Corea dall’inizio di maggio.

Samsung Bixby

Finalmente Bixby, quindi, l’assistente intelligente di Samsung Galaxy S8 e S8 + è capace di capire e, infine, parlare correttamente in inglese. Ed era ora. Infatti, seppur l’ultimo fiore all’occhiello del produttore sudcoreano è stato lanciato alcuni mesi fa, Bixby sapeva finora fluentemente solo una lingua: quella coreana.

Avrebbe dovuto imparare l’inglese molto prima, ma il termine ha dovuto essere rinviato. Ora, però, Samsung è finalmente riuscita a mantenere le sue promesse e ha annunciato ufficialmente la disponibilità di Bixby negli Stati Uniti. In un comunicato, l’azienda dice che Bixby è in grado di aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi e i nostri compitia prescindere da come lo descriviamo“.

Con l’apprendimento profondo (deep learning), Bixby è capace di espletare compiti di routine e di identificare le preferenze dell’utente ed il suo modo di parlare. Samsung (ri)afferma che la sua intelligenza artificiale è integrata con le applicazioni native e sarà aggiunta ad alcune applicazioni di terze parti.

Infine, l’azienda sudcoreana indica che anche le query più complesse possono essere gestita da Bixby. E, inoltre, “sarà in grado di eseguire numerose attività, anzichè riavviarle“. Ricordiamo che, per lanciare Bixby, basta premere il pulsante ad esso dedicato.

Quando le altre lingue?

Ora che Bixby funziona in inglese, si spera che Samsung possa far lo stesso – e bene – con molte altre lingue, tra cui l’italiano. Ma nessuno riesce a stimare quanto tempo ci vorrà?