spotmini

l team che ha messo al mondo Big Dog continua ad innovare e ora ci mostra una nuova versione di Spot Mini. Questa volta, il braccio (o un corpo con degli arti, a seconda di come lo si voglia vedere) è in grado di aprire le porte. 

La prodezza di questo robot provvisto di arti è stata mostrata in un video, nel quale l’agilità del braccio è impressionante, così come la capacità del robot stesso di mantenere l’equilibrio quando la porta viene spalancata.

Per ora, il team del Boston Dynamics non anticipa i meccanismi o le modifiche apportate in modo che il nuovo Spot Mini possa aprire le porte. Con la destrezza di un maggiordomo portapacchi, usa il piede per aprire la porta socchiusa, quindi con l’arto riesce a mantenerla. ferma. Al valore nominale, è un’impresa piuttosto incredibile. Ma è anche una svolta interessante nella ricerca di robot che vanno d’accordo con un mondo costruito da e per gli umani. 

spotmini

Al momento, gli umanoidi sono bravi in ​​due cose: sembrano umani e camminano su due gambe, il che è una sfida monumentale. E anche per questo Spot Mini è una tale promessa. Gli umanoidi dovrebbero essere intrinsecamente ben equipaggiati per esplorare ambienti costruiti per gli umani, con le scale e possibili ostacoli sul loro cammino. Ma Spot Mini ha un vantaggio perché quattro arti sono intrinsecamente più stabili di due. Per non parlare del fatto che è più efficiente dal punto di vista energetico visto che non deve bilanciarsi costantemente per non cadere “di faccia”. 

Le prospettive, dunque, sono molte e i possibili utilizzi anche, in diversi settori in cui l’uomo necessita di aiuto.