Nel corso di questo ultimo periodo si sta facendo un gran discutere in merito ai piani per lo sviluppo delle infrastrutture residenziali di rete in Fibra Ottica per il nostro Paese. Nello specifico, si stanno portando avanti i buoni propositi per la realizzazione di un sistema di cablaggio nazionale che punti alla massimizzazione della copertura e contestualmente alla fornitura di un servizio stabile, veloce ed al passo con quanto stabilito dai piani europei per lo sviluppo delle tecnologie TLC.

Dopo esserci portati alla scoperta dei nuovi sistemi per la valutazione della copertura e della velocità di linea in Fibra Ottica Italia per mezzo della nuova app concepita dall’AGCOM per l’accesso alle funzioni in ecosistemi Android ed iOS e dopo la valutazione preliminare circa l’andamento dei piani strutturali che hanno visto TIM in netta dominanza sui competitor ritorniamo ancora su un argomento che sta occupando il focus centrale del panorama telecomunicazioni.

Per grandi linee, possiamo dirci ben informati sull’attuale situazione che vede le major society del settore impegnate nel rifacimento di sistemi non più rispondenti alle necessità di una collettività portata al cambiamento ed all’innovazione. Ciò che, invece, probabilmente ignoriamo è rappresentato dal fatto che il processo di innovazione tecnologica nel nostro Paese non rispecchia un andamento omogeneo, ed anzi vede il Mezzogiorno in testa alle classifiche di copertura nazionale contro ogni previsione.fibra ottica offerta banda larga

La macro-area meridionale, di fatto, rappresenta al momento la zona maggiormente coperta dai servizi Fibra Ottica, grazie anche al piano di incentivi posti in essere nel contesto dei Bandi Eurosud che hanno di fatto consentito di agevolare per un buon 70% lo sviluppo dei piani locali di cablaggio. Piani che vedono ai primi posti la Campania che, al secondo posto nella classifica generale delle aree più coperte, rappresenta la location con il maggior numero di Comuni coperti dal servizio di rete di ultima generazione.

Ad ogni modo, nonostante questa predisposizione positiva al cambiamento, non si registra un’omogeneità di copertura. A tale scopo, sarebbe sempre opportuno portarsi alla verifica della copertura per ogni singolo operatore onde individuare, a prescindere dalla zona di interesse, l’offerta e il gestore che meglio si adatta alle nostre reali esigenze. Possiamo lanciare una ricerca servendoci dei tool online dei singoli ISP o, ancora meglio, procedere all’installazione dell’app Android ed iOS BBMap fornita dall’AGCOM e sempre aggiornata con gli ultimi dati in base alla posizione precisa dell’utente.

La scelta di aderire ad un’offerta in Fibra Ottica riporta chiaramente una serie di indubbi vantaggi. Vantaggi che camminano di pari passo allo sviluppo parallelo delle infrastrutture 5G che al momento vedono in prima linea l’operatore nazionale TIM Mobile. Si tratta di sistemi che offrono chiaramente il valore aggiunto di una tecnologia ad alta scalabilità, alta velocità e soprattutto bassa latenza. Tutti parametri in grado di porsi positivamente in contesti di utilizzo specifici come lo streaming audio-video sul web, il gaming e la semplice navigazione online dei contenuti, oltre che per i sistemi di sicurezza pubblici e privati su circuiti di videosorveglianza remota et similia.Fibra Ottica indagine Telecom Fastweb

Con la Fibra Ottica, dunque, si riduce il gap generazionale con una tecnologia ADSL che offre ancora prestazioni altalenanti ed una gestione non proprio ottimale delle comunicazioni che implicano necessariamente un maggior margine di larghezza di banda ed una serie di parametri che solo una tecnologia di ultima generazione può offrire. Trattasi, in definitiva, di sistemi che accrescono il potenziale operativo garantendo una fruizione dei contenuti online senza compromessi, diversamente da quanto avviene ancora con linee su doppino telefonico in rame desinate all’obsolescenza a breve termine.

Voi che cosa ne pensate della Fibra Ottica? State ancora aspettando di poter ricevere supporto di copertura in zona o potete contare invece su un servizio stabile e completo? Rilasciate pure qui una vostra personale testimonianza ed una vostra dichiarazione in attesa che il lento processo di ammodernamento dell’infrastruttura italiana consenta di ottemperare la domanda di un pubblico sempre più predisposto all’innovazione.