particolato atmosferico

particolato atmosferico

I termini Particolato atmosferico, particolato sospeso, pulviscolo atmosferico, polveri sottili, polveri totali sospese (PTS), identificano comunemente l’insieme delle sostanze sospese in aria  (fibre, particelle carboniose, metalli, silice, inquinanti liquidi o solidi).

Nello specifico, il riferimento al termine particolato particolato sospeso si presta ad alcuni criteri di valutazione delle polveri sottili, le più comuni sono PM 10 e PM 2,5.: particelle che misurano un diametro compreso da pochi nanometri fino a 500 micron.

Altre misurazioni:

Particolato grossolano: composto da polveri sottili che presentano un diametro superiore ai 10 micron. Le sostanze nocive possono superare la laringe e accedere al sistema respiratorio umano solo in minima percentuale.

Particolato ultrafine: composto da particelle ultrasottili altresì nominate nanopolveri, queste sostanze sono respirabili, ovvero possono raggiungere gli alveoli polmonari, misurano un diametro inferiore ad 1 micron e rientrano nella categorizzazione dei nanometri (PM 1, PM 01 e PM 0,001).

particolato atmosferico

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here