Eclissi solare totale, 21 agosto 2017: il giorno in cui il Sole scomparirà

Il 21 agosto chi si troverà negli Stati Uniti assisterà ad un evento raro ed affascinante: il giorno diventerà notte

Tra meno di un mese, il Sole scomparirà – seppur per un breve periodo – in tutti gli Stati Uniti. Si tratterà di un breve momento, e il giorno si trasformerà in notte. Animali grandi e piccoli entreranno nelle loro routine notturne. Stelle e pianeti saranno visibili e le luci di strada si accenderanno in pieno giorno. Ecco alcune delle cose che dovremmo sapere sull’eclissi totale di Sole che avverrà il 21 agosto.

Evento raro, dice la NASA

Secondo la NASA, sperimentare un’eclissi solare totale accade circa una volta in 375 anni. Quindi, a meno che la medicina moderna non migliorerà notevolmente nei prossimi anni, potrebbe essere la sola occasione per assistervi. L’ultima volta che negli Stati Uniti si è assistito ad un’eclissi solare è stato quasi 40 anni fa, il 26 febbraio 1979. E, prima ancora, l’8 giugno 1918, ma fu un transito da Washington a Florida.

Chi riuscirà in quel periodo a trovarsi negli States, vivrà un lunedì insolito di agosto. Trovarsi a New York, Los Angeles, Houston, Chicago o Atlanta, sarà decisamente diverso che in altri posti. Infatti, tutta l’America del Nord sarà coinvolta da un’eclissi parziale.

L'eclissi solare totale degli Stati Uniti

Per vedere il fenomeno nella sua “totalità”, ovvero nel momento in cui la Luna blocca completamente il Sole, ci si dovrà trovare nella fascia di Stati interessati, che si si estenderà dalla costa dell’Oregon fino alla costa della Carolina del Sud, con 12 stati in mezzo. Circa 12,2 milioni di americani vivono in queste zone, ma la NASA prevede che altri milioni le visiteranno quel giorno. “Sarà come Woodstock per 200 volte, ma in tutto il paese“, ha dichiarato Alex Young, scienziato solare presso Space Goddard Center della NASA.

Ci si aspetta un traffico pesante prima e dopo l’eclissi lungo il percorso. “Questo è uno di quei rari eventi in cui la vicinanza non è abbastanza buona“, ha detto J. Kelly Beatty, direttore senior di Sky & Telescope. “Un Sole coperto al 99% è notevolmente diverso da quello coperto al 100%“.

 

Ombra veloce

Durante un’eclissi solare totale, la Luna e il Sole sembrano essere della stessa dimensione. Secondo la NASA, questa è una “coincidenza celeste”, in quanto il Sole è circa 400 volte più largo della Luna e circa 400 volte più lontano. Quindi, è solo geometria di base. Quando la Terra, la Luna e il Sole si allineano, il satellite blocca l’intera superficie della stella, creando l’eclissi totale. E’ quella che viene chiamata “umbra”. Questa ombra si sposterà negli Stati Uniti da ovest ad est. E sarà velocissima. Un’ombra grande e fredda.


Approfondisci con: in
FONTE: