Per tutti coloro che sono intenzionati ad acquistare il nuovo Essential Phone, è giunta nelle scorse ore un’interessante notizia. In particolare, il primo smartphone Android di Andy Rubin ha subito un importante taglio di prezzo. È un dato di fatto che gli smartphone Android subiscono un calo di prezzo maggiore rispetto, ad esempio, agli iPhone dopo pochi mesi dalla commercializzazione.

Ciò dipende principalmente dal mercato davverosaturo e della presenza di tantissime alternative molto spesso simili tra di loro. La situazione successa per l’Essential Phone, però, ha qualcosa di anomalo e mai visto prima d’ora su un telefono Android. Infatti, il calo della cifra d’acquisto è arrivato tutto d’un tratto e non dopo diversi mesi dal lancio ufficiale in commercio.

Essential Phone calo prezzo

Essential Phone: calo repentino del prezzo del primo smartphone di Andy Rubin

Se inizialmente dovevano essere spesi 699 dollari per portarsi a casa il primo smartphone Essential, adesso gli utenti statunitensi possono acquistare lo smartphone per soli 499 dollari. Trattasi di uno sconto, che non rappresenta sicuramente una mossa positiva per la società, che Andy Rubin potrebbe aver deciso di applicare per conquistare più quote di mercato possibili e puntare meno sugli utili.

Come ogni altra società presente sul mercato, l’obiettivo principale di Essential resta comunque quello di creare profitto ma potrebbero sfruttare questo smartphone per espandersi sul mercato e aprire le porte a una serie di nuovi prodotti che dovrebbero arrivare il prossimo anno. Si tratta di una strategia molto simile a quella adottata da OnePlus con il suo leggendario OnePlus One.

Essential Phone calo prezzo

Prendendo in considerazione le specifiche tecniche, il design molto interessante e gli accessori particolari, l’Essential Phone diventa uno smartphone ancor più consigliato. Purtroppo resta il fatto che in Europa è ancora difficile reperire il terminale a meno che non si decida di importarlo dagli Stati Uniti aggiungendo, al prezzo di 499 dollari, le spese per la spedizione e le tasse doganali.

Alla fine, Essential sembra voglia fare sul serio e il calo repentino del prezzo del suo primo smartphone potrebbe attirare l’attenzione di parecchi utenti. Ora non ci resta che attendere come il mercato risponderà a questa mossa fatta dalla società di Andy Rubin e se il telefono riuscirà ad acquisire una maggiore popolarità.

Essential Phone calo prezzo