Una nuova indagine condotta per mano dell’Istituto Europeo dell’Eurostat ha riportato i dati sul monitoraggio delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione durante l’arco temporale del 2016, che ha visto il preponderante utilizzo degli smartphone quale sistema privilegiato di accesso ad Internet.

Si tratta di un dato che, in questo contesto, rispecchia il 79% delle preferenze sul piano Europeo.

Lo studio ha fornito anche un resoconto multiplo sulla situazione di utilizzo delle piattaforme di accesso alla rete che hanno visto un 64% di preferenza di accesso da notebook o netbook contro il 54% da PC e l’appena 44% dei Tablet, secondo un grafico che ha tenuto anche conto della fascia d’eta di appartenenza che mostra un 94% di utilizzo nei giovani con età compresa tra i 16 ed i 24 anni ed un 83% tra i 25-54 anni.

grafico utilizzo smartphone eurostat

Tra i Paesi europei in cui più alta è la percentuale di utilizzo smartphone abbiamo la Spagna, con il 93% e davanti a Cipro e Paesi Bassi entrambi all’88%, Regno Unito 86% e Italia con il 79%, perfettamente in linea con le medie comunitarie.

L’Eurostat (Ufficio Statistico dell’Unione Europa) ha, inoltre, rivelato come il 46% degli italiani si sia rifiutato di sottoporre a consenso i propri dati all’attenzione delle società pubblicitarie, contro un 37% che, invece, non ha letto l’informativa delal privacy. Troviamo, poi, un 40% che si è limitato soltanto ad accedere al proprio profilo ed un 31% che non ha acconsentito alla geolocalizzazoine.

Qui troviamo il documento ufficiale rilasciato dall’Ufficio di Statistica Europeo. Ti rispecchi in quanto indicato dalla documentazione? A te la parola.