Bisogna dire che nelle ultime settimane si è venuta a creare non poca confusione sulla questione iPad. Se avete seguito le vicende, infatti, vi due diverse correnti di pensiero. C’era chi vedeva l’uscita di un nuovo tablet della mela nel corso di questo mese (cosa che poi si è rivelata vera), mentre altri che prevedevano un’uscita nel corso del WWDC di giugno. Beh, molto probabilmente vi è stata così tanta confusione perchè le due correnti sono entrambe vere. Apple ha nel suo catalogo, ad oggi, tre prodotti differenti per il mercato dei tablet. Il primo è una variante entry level, mentre gli alti due nominati con “Pro” sono appunto per un uso più professionale. Ci sta che Apple quest’anno voglia rinnovare entrambe le linee. Una è stata rinnovata qualche giorno fa e l’altra, appunto, potrebbe essere rinnovata nel corso dell’evento di giugno, staremo a vedere.

Di un iPad economico se ne parlava oramai da un bel po’ di tempo. Apple ne aveva lanciato uno lo scorso anno, il famoso iPad 2017, dalle caratteristiche base e dal costo ridotto rispetto ai modelli Pro, solo 409 euro. Purtroppo però, neanche questo prodotto, risultato troppo indietro a livello tecnologico, è riuscito a riportare sotto i riflettori il mercato degli iPad che negli ultimi anni non se la sta vedendo troppo bene. Apple ha dovuto quindi pensare a qualcosa di più appetibile quest’anno per far sì che il tablet della mela morsicata ritorni a splendere. Il mese scorso erano apparsi due nuovi codici per iPad presso l’Eurasian Economic Commission. Era solo questione di tempo prima che un nuovo modello di iPad venisse alla luce. L’azienda di Cupertino ha sfruttato un evento dedicato all’istruzione per collocare iPad in un nuovo mercato, quello della scuola. Scopriamolo insieme.

iPad per l’istruzione

Ne avevamo parlato proprio qualche giorno fa, il mercato scolastico è un qualcosa alla quale Apple stava puntando da molto tempo. Questo risulta essere molto prosperoso e al giorno d’oggi la più grossa fetta di mercato, il 60% è posseduta dai Chromebooks di Google che hanno un costo decisamente inferiore degli iPad. Nonostante ciò Apple si è impegnata in tutto e per tutto nella produzione di un qualcosa che maggiormente si potesse adattare al mercato scolastico, coniugando portabilità, efficienza e utilità. E’ così che ha esordito Apple dopo un lungo discorso nel corso dell’evento speciale di martedì scorso in un noto liceo di Chicago. L’istruzione è una delle prerogative principali dell’azienda: “noi amiamo gli studenti, e amiamo gli insegnanti”. Sono state queste le parole del Ceo, Tim Cook poco prima che fossero rivelati i nuovi iPad.

iPad istruzione
Apple è interessata ad entrare nel mercato delle scuole. E’ per questo che ha presentato una versione di iPad entry level compatibile con Apple Pencil. Prendere appunti risulterà essere molto semplice grazie alla performante matita della mela morsicata. Il nuovo iPad sembra sempre di più un iPad Pro, solo che costa 359 euro.

Per la seconda volta, Apple ha deciso di non pubblicizzare molto l’uscita dei suoi nuovi iPad entry level, c’è da dire, infatti, che per la prima volta dopo molto tempo questa ha persino deciso di non mandare sui suoi canali la diretta streaming. Ha optato per un rilascio solo dopo la conclusione di questo. Possiamo dire in un certo senso che il tutto è avvenuto in tono “confidenziale” rispetto ai grossi eventi di settembre o giugno.

iPad è stato indirizzato principalmente agli studenti e agli insegnanti, ma questo risulta essere un ottimo prodotto per chiunque abbia bisogno di un tablet performante a costi ridotti. Apple ha infatti sorpreso tutti quando ha rivelato il costo del dispositivo. Questo parte dai 359 euro per la variante Wi-Fi con 32 Gb di memoria, solo 90 euro in più per la variante da 128 Gb, 449 euro. 489 euro e 579 euro sono invece i prezzi per le versioni con modulo LTE integrato.

iPad: alte performance e costi ridotti

Apple ha inviato nelle scorse ore le mail di sponsorizzazione del suo nuovo prodotto, ad ora infatti, in molti non sanno neanche dell’esistenza di questo nuovo tablet. Il design del mitico iPad rimane invariato rispetto a quello di iPad Air. In primo piano, Apple ha voluto mettere il suo peso, questo risulta essere molto leggero e quindi facilissimo da portare in giro. Il display è un Retina da 9,7 pollici. Le colorazioni sono tre, due rimangono pressochè invariate, la terza invece è una novità, si tratta della colorazione oro ma con una tonalità diversa rispetto a quella degli scorsi anni. Molto probabilmente sarà la stessa tonalità che troveremo anche sui nuovi iPhone.

Il nuovo iPad è dotato di un chip A10 Fusion e di un coprocessore M10. Questo gli permette di essere molto più performante rispetto alla precedente versione di iPad. Ora supporta Apple Pencil, così prendere appunti e personalizzare documenti sarà decisamente molto più semplice. Il nuovo iPad somiglia sempre di più ad un iPad Pro. Questo supporta anche le nuove applicazioni in realtà aumentata a cui tanto l’azienda si sta interessando negli ultimi mesi.

iPad performance
il nuovo tablet della mela morsicata si promette di fare grandi cose grazie al suo chip A10 Fusion. Grazie ad esso sarà possibile utilizzare anche tutta una serie di applicazioni in realtà aumentata che renderanno l’esperienza di studio ancora più interessante.

Apple ha fatto alcune dimostrazioni nel corso del suo evento e dobbiamo dire che le performance sembrano essere abbastanza soddisfacenti. L’autonomia rimane sempre la stessa, il tablet garantisce 10 ore di lavoro con una sola carica. Possiamo dire che questo risulta essere davvero paragonabile ad un computer. Solo che iPad risulta essere molto più maneggevole e versatile rispetto ad un portatile. Questo è anche dotato di una fotocamera con obiettivo a 5 elementi da 8 megapixel. Anche la fotocamera frontale è discreta 1,2 megapixel con registrazione di video a 720p.

Che dire, questo nuovo iPad ha tutti i presupposti adatti per diventare un vero must have di tutti gli appassionati del brand della mela, siamo sicuri che nel giro di poco tempo diventerà molto popolare tra gli studenti. La possibilità di utilizzare Apple Pencil risulta essere una vera e propria marcia in più per lo studio. Ora non ci resta che attendere i feedback degli utenti che arriveranno nelle prossime settimane. iPad è infatti disponibile fin da subito in tutti gli store. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.