Free Mobile Italia

Free Mobile è, come in molti già sapranno, l’operatore di telefonia mobile francese. Un mercato dove il segmento delle telecomunicazioni è stato letteralmente rivoluzionato, a seguito della concessione di offerte e promozioni decisamente convenienti.

Benché inizialmente si fosse indicata la fine del 2017 quale trampolino di lancio delle nuove offerte in Italia, ci viene comunicato oggi che l’arrivo del nuovo operatore sul mercato italiano slitterà al prossimo 2018. La dichiarazione giunge per mano della stessa azienda, che in una recente conferenza stampa ha chiarito alcuni aspetti ed alcuni dettagli pre-lancio. In primo luogo si è parlato del nome da assegnare al nuovo operatore di rete.

La società che gestisce Free Mobile, ovvero sia la francese Iliad, ha riferito del fatto che il riferimento al nome del nuovo gestore non sarà lo stesso di quello locale. Ad ogni modo, almeno per il momento, Niel ha deciso di mantenere il più totale riserbo sulla faccenda, omettendo volutamente l’indicazione in chiaro del nuovo nominativo del servizio, che potrebbe verosimilmente non essere stato ancora stabilito.

La stessa società, di fatto, fa sapere che la compagnia non può lanciare il brand proprio a causa dei problemi insorti in fase di registrazione del nome. Ciò che è chiaro, comunque, è che la compagnia intende fornire agli utenti un servizio decisamente economico, con la garanzia di un’offerta che non implichi serie rimodulazioni o clausole particolari a carico degli utenti.Free Mobile Italia

Al momento, però, non sappiamo come verrà gestito l’ecosistema a livello di rinnovo delle offerte, visto e considerato che non ci è dato sapere se i rinnovi saranno da prevedersi con la formula a 30 o 28 giorni, e se vi saranno comunque delle clausole specifiche in merito al tempo di vita della SIM.

Gli utenti del Bel Paese, quindi, si affideranno al brand soltanto in nome della più completa trasparenza. Si auspica, in tal caso, la possibilità di eliminare potenziali vincoli sui contratti, alla stregua di quanto avviene per i servizi di Amazon e Netflix che, come visto, consentono di rescindere il contratto senza penali o ripercussioni economiche. Utopia?

A prescindere da questi aspetti, che avremo comunque modo di verificare col tempo, gli utenti italiani si chiedono quando effettivamente Free Mobile farà il suo ingresso in scena. La risposta è a fine anno, indicativamente tra inizio Novembre 2017 e fine Dicembre 2017, anche se non è da escludere un potenziale ritardo che faccia slittare l’ingresso in scena dell’operatore entro il primo bimestre del 2018.Free Mobile uscita

 

Di concreto, al momento, si sa ben poco. In molti si aspettano un’offerta che ricalchi le sembianze di quella locale, ma ancora non vi è alcuna conferma in tal senso. Con ogni probabilità toccherà aspettare come minimo il prossimo autunno, prima di avere una road-map attendibile sul lancio del servizio. D’altro canto, comunque, i gestori italiani di certo si adegueranno alle nuove proposte, mettendo in campo offerte e promozioni ancor più convenienti.

Voi che cosa ne pensate? Non siete contenti della vostra offerta? Che cosa proporrà Free Mobile Italia per i piani ricaricabili ed in abbonamento? Lo scopriremo a breve. Intanto, rilascia pure qui una tua personale valutazione della questione.