samsung galaxy note 8 samsung galaxy s8 confronto

Mercoledì scorso Samsung Galaxy Note 8 è stato presentato al mondo durante l’evento Unpacked che si è tenuto a New York. Abbiamo già messo a confronto le specifiche tecniche del phablet con quelle di S8, oggi passiamo alle funzioni che il nuovo Note può vantare in più rispetto al top di gamma uscito qualche mese fa.

Oltre a un display leggermente più grande e linee un po’ più squadrate, Samsung Galaxy Note 8 presenta alcune differenze rispetto a Galaxy S8 e S8 Plus. Scopriamole insieme.

I segreti di Galaxy Note 8

Largo spazio, durante l’evento di presentazione, è stato riservato anche alle nuove funzioni di S Pen. Questo accessorio, ormai tratto fondamentale della serie Note, torna in veste completamente rinnovata. Il nuovo pennino infatti è più sottile, più sensibile e impermeabile.

samsung galaxy note 8 samsung galaxy s8 confronto

Screen Off Memo e traduzione

I Note, come abbiamo detto, si contraddistinguono per un display dalle dimensioni generose e dalla presenza di una S Pen, questi due elementi diventano protagonisti con la funzione Screen Off Memo, che consente di scrivere cento pagine di note, promemoria e appunto o quello che volete, il tutto senza dover accendere lo schermo. La S Pen permette inoltre di tradurre intere frasi e effettuare conversioni di valuta, basta sottolineare il testo (o i numeri) da convertire.

Le nuove possibilità della Dual Camera

Non dimentichiamoci del comparto fotografico, si tratta infatti del primo device con dual camera dell’azienda sudcoreana. Rispetto a S8, abbiamo una seconda lente che consente effetto bokeh, con il soggetto del nostro scatto perfettamente a fuoco mentre lo sfondo resta sfocato. Questo effetto può essere settato a seconda delle preferenze, prima o dopo aver scattato, grazie al Live Focus. Un’altra particolarità della Dual Camera è allargare uno scatto catturato con entrambi gli obiettivi posteriori, in modo da mostrare l’intera scena invece del soggetto originale.

[Not a valid template]

Live Messages

Terza grande novità è rappresentata Live Messages, feature che ci dà l’opportunità di scrivere o disegnare un messaggio e condividerlo in forma animata. Tramite S Pen, possiamo ad esempio disegnare sopra una foto o scrivere un messaggio a mano, Note 8 registrerà ogni tratto di penna. L’immagine che verrà condivisa è una semplice GIF, dunque visualizzabile senza problemi da qualsiasi device.

App Pair

Le applicazioni multiwindow non sono una novità sui dispositivi Samsung, ma con Galaxy Note 8 è ancora più semplice utilizzare due applicazioni allo stesso tempo. La funzione, nota come App Pair, permette di aprire due app contemporaneamente, pensiamo ad esempio a Calendario e Messaggi. Potete impostare qualsiasi app da utilizzare in coppia, a patto che supporti la modalità multiwindow.

Galaxy Note 8, il cui costo parte da 999 euro, sarà in consegna da metà settembre. Per chi vuole spendere meno, in arrivo c’è anche una variante con 4GB di RAM, rispetto ai 6 del modello regolare. La differenza di prezza dovrebbe attestarsi intorno al 10%. Questa mossa da parte di Samsung potrebbe consentire di raggiungere un pubblico più vasto. 

Fonte: cnet.com