in ,

Galaxy S8: secondo gli esperti, Samsung non è pronta ad abbandonare gli schermi piatti

Samsung Galaxy S8 si prospetta essere un device all’avanguardia che dovrebbe, secondo i piani ipotizzati in questi mesi dalle varie testate online, segnare una decisiva rottura con il passato che ha visto, in ben determinati ambiti, una certa incertezza e la pluralità delle creazioni. In questo contesto, ad esempio, rientrano le duplici soluzioni volute per il display che ci portiamo ancora oggi dietro con gli ultimi Samsung Galaxy S7 top di gamma.

La società, d’altronde, vorrebbe porre un freno a questa metodica di produzione, indirizzando le sue scelte verso una rotta ben precisa: la sola produzione di schermi Edge. Ad ogni modo, c’è chi si sente di dissentire, sono gli esperti. Esperti che, alla luce delle ultime rivelazioni, dichiarano che per la sudcoreana è ancora troppo presto per dire addio alle soluzioni Flat Screen sui propri terminali.

Dalle indiscrezioni circolanti in rete, al momento, sappiano che Samsung smartphone è intenzionata a proporre due modelli Galaxy S8 Edge-to-Edge con diagonali di 5.7 e 6.2 pollici e con un rapporto screen-to-body prossimo al 90%. Ad ogni modo i dubbi permangono, e non sia che per l’ultimo sfortunato Note 7 che, proprio per il suo design, l’ha pagata davvero cara sul mercato consumer in ambo le direzioni.

Dall’altro lato, d’altronde, ci è il sopravanzare delle cinesi che si sono adeguate al nuovo design e promettono di assediare Samsung Galaxy S8 e chiunque si frapponga al mercato smartphone. Lo abbiamo visto al decadere del Samsung Galaxy Note 7 e, in vista di un ritorno al passato con un potenziale S8 Flat, potremmo rendercene conto anche in futuro. La situazione, in detti termini, è piuttosto controversa.Samsung Galaxy S8

Choo Dae-Young, un analista del settore dell’elettronica dell’Istituto di Economia e commercio industriale della Corea del Sud, ha detto che:

Non sembra esserci alcuna forte domanda per gli schermi dual-edge, visto che vi è ancora chi li trova molto scomodi, considerando che è possibile che erroneamente tocchino i lati degli smartphone. L’utilità di una cornice del genere, forse, è troppo sopravvalutata

Secondo quanto stabilito recentemente da alcune testate dell’Estremo Oriente, inoltre, tra le idee di Samsung vi sarebbero anche due ulteriori proposte da annoverare nel mercato degli smartphone pieghevoli da utilizzarsi, nel prossimo 2017, quali sistemi metrici per il test di preferenza al pubblico in vita di un loro lancio nei mercati di distribuzione di massa delle prossime future line-up con design foldable.

Non contiamo, inoltre, anche il fattore Apple, che con la promessa dei suoi primi OLED Screen su iPhone 8 promette una serrata concorrenza sul merchandising della categoria telefonia mobile. Crediamo che il 2017 sia il teatro ideale per il lancio di nuovi prodotti che possano segnare, nelle intenzioni degli OEM, il lancio di un nuovo modo di sfruttare ed usare gli smartphone. galaxy s8 uscita e prezzo

Reputi scomodi gli smartphone con schermi curvi e senza bordi? E gli smartphone pieghevoli? Facci sapere le tue idee al riguardo.

LEGGI ANCHE: Samsung: gli smartphone pieghevoli saranno due, totalmente diversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…