Mancano ormai solo venti giorni per la presentazione del Galaxy S8 da parte di Samsung. Come ormai noto, il 29 marzo in quel di New York. Mentre per l’arrivo nei negozi bisogna aspettare aprile, probabilmente un mese dopo la presentazione: il 28. Comunque, grazie alle varie immagini e ai vari video trapelati in queste settimane, ci siamo fatti un’idea abbastanza precisa di come sarà il Galaxy S8. Tuttavia, c’è già chi avanza una imbarazzante similitudine con iPhone 7 di Apple. Che il lupo abbia perso il pelo ma non il vizio? Del resto, c’è già da anni un contenzioso su brevetti tra Samsung e Apple. Vediamo in cosa il Galaxy S8 è simile ad iPhone 7.

Cuffie U Flex di Galaxy S8 troppo simili ad Airpods di iPhone 7

Ad essere “incriminate” in un articolo del giornale britannico Express sono le cuffie U Flex, delle quali abbiamo parlato qui. Le cuffie U Flex funzionano con la tecnologia Bluetooth 5.0, di cui l’S8 sarà la prima a beneficiare. Queste cuffie offrono una qualità dell’ascolto evidente, capace di isolare i rumori esterni. Inoltre, dovrebbero essere capaci di funzionare come un vero Wireless, così da consentirci di fare e ricevere telefonate senza dover utilizzare lo smartphone per rispondere. Tutti aspetti che sembrano per molti un po’ troppo simili agli AirPods di Apple, cuffie innovative lanciate dal colosso americano lo scorso dicembre. Apple AirPods consentono agli utenti di accedere anche all’assistente vocale Siri. AirPods non sono semplici cuffie: permettono di dettare i messaggi, gestire le canzoni, fare telefonate, chiedere indicazioni sempre vocali, e altro ancora.

apple airpods galaxy s8 u flex

Galaxy S8 Vs iPhone

Tutte cose che anche le cuffie U Flex dovrebbero essere in grado di fare. Anche se pare che non saranno incluse nella confezione del Galaxy S8, che invece dovrebbe includere le cuffie Harmon. Inoltre, i rumor stanno parlando tutti della presenza di un jack per le cuffie da 3,5 mm tradizionale. Quindi forse Samsung non vuole ancora puntare esclusivamente sulla tecnologia wireless per l’audio.

Leggi anche: Galaxy S8 inferiore a iPhone 7 Plus? Il confronto che spiazza

Comunque, tornando ai presunti scopiazzamenti reciproci, il prossimo iPhone 8 potrebbe prendere in prestito l’idea della completa soppressione del tasto home che vedremo su S8 (Apple ha già cambiato il suo funzionamento con iPhone 7). Anche se ormai non è nuova.