Secondo quanto rivelato dalla Sud Corea, Samsung ha avviato il servizio di produzione in Vietnam allo scopo di realizzare una realizzazione di massa del suo prossimo flagship, Galaxy S8 che sarà presentato ufficialmente il 29 Marzo.

La produzione dei dispositivi si dice stia procedendo a gonfie vele, data anche l’enorme domanda che sia Galaxy S8 che Galaxy S8+, stanno avendo secondo quanto detto da Samsung. Difatti, un dipendente di una compagnia che sta fornendo le fotocamere per Samsung, ha affermato che l’azienda fornitrice di componenti sta lavorando duramente per aumentare i rendimenti in modo significativo dato il dilagarsi della produzione dell’azienda sud coreana.

Come già detto precedentemente, ci si aspetta che entrambi i dispositivi top di gamma vengano rilasciati contemporaneamente su qualsiasi mercato. Questo significa che l’azienda non farà una preferenza rilasciando i dispositivi prima sul mercato sud coreano, bensì ha deciso di metterlo a disposizione di tutto il globo fin da subito, così che non debbano avere problemi con i vincoli di approvvigionamento nei mercato di picco.

Secondo quanto comunicato su un report, Samsung ha previsto un volume di produzione di più 10 milioni di Galaxy S8, circa 4.7 milioni per il mese di marzo, e durante il mese di Aprile circa 7.8 milioni. Non sono stati riportati i numeri di produzione di Galaxy S8+, ma sospettiamo siano più o meno gli stessi.

Leggi ancheSamsung Galaxy S8, ecco le prime foto reali del prossimo Smartphone top di gamma

Nulla di questo è stato purtroppo confermato da Samsung, che come saprete, parla raramente dei suoi piani di produzione. L’unica cosa che sappiamo per certo è che, il 29 Marzo, il top di gamma della casa sud coreana e la sua versione “Plus” saranno presentati ufficialmente al mondo intero, pertanto non ci resta che aspettare la data del giudizio per saperne di più sull’arrivo nei vari mercati.