in ,

Galaxy S8: Synaptics annuncia i dettagli del nuovo lettore per le impronte digitali

Nel corso di queste ultime settimane che precedono quello che, sulla carta, dovrebbe essere il palcoscenico ideale per la presentazione del device che vedrà la luce prezzo il MWC 2017 di Barcellona, Galaxy S8 si proporrà con a bordo le ultime innovazioni proposte per l’hardware su ogni settore di appartenenza.

Quello che, secondo quanto riferito in tempi recenti, dovrebbe essere il prossimo sistema di scanning intelligente fornito dal sensore per le impronte digitali fornito da Synaptics sta per essere presentato nelle ore della giornata di oggi, che vedranno i primi sistemi a tecnologia ottica da implementare su tablet e smartphone, non ultimo il tanto attesa Samsung Galaxy S8.

Galaxy S8 che ha molto da far perdonare ad una Samsung che nel corso di quest’ultimo trimestre, causa Note 7, ha davvero perso molto terreno e che spera ora, inoltre, di riuscire a frenare l’avanzata di Apple ed il sopraggiungere delle cinesi, che di certo non hanno temporeggiato nel garantirsi una vasta porzione di mercato in occasione dell’ultimo flop.galaxy s8 synaptics

Synaptics, quset’oggi, getterà le basi per una nuova implementazione che vede un componente in-screen perfettamente integrato “sotto pelle” a bordo di quello che sarà il futuro flagship killer ed i device previsti che ne seguiteranno. La serie Synaptics FS9100 Optic Digital Fingerprint elimina la necessità di un tasto Home fisico per l’interazione e si rende perfettamente in grado di interpretare gli input anche attraverso una lastra di vetro di spessore 1mm.

Da considerare, inoltre, il fatto che il sensore opera anche in presenza di agenti che tengono conto di forti condizioni di umidità e bagnato, In tal senso, dunque, sarà possibile accedere al nostro telefono anche nel caso in cui usciamo le nostre dita fossero bagnate. In aggiunta a tutto ciò, il sistema è antigraffio e davvero resistente.

Grazie a questa tecnologia, come di certo avrete capito, sarà possibile realizzare device sempre meno ingombranti dal punto di vista dello spessore e con la garanzia di una fruibilità ai massimi livelli, garantita da un sistema innovativo che, come detto, dovrebbe trovare posto sul prossimo top di gamma Galaxy S8 della software house sudcoreana.Samsung Galaxy S8

Una tecnologia che se da un lato stravolgerà il design, dall’altro introdurrà di certo un modo del tutto innovativo di utilizzare il nostro smartphone. I primi esemplari dovrebbero essere consegnati agli OEM nel corso del primo trimestre del nuovo anno, e comunque in linea con le tempistiche di rilascio previste per le prossime soluzioni, da presentarsi ai mercati nel corso del mese di Febbraio 2017, in corrispondenza dell’apertura della Fiera di Barcellona.

Voi che cosa ne pensate di queste nuove componenti? E come si comporteranno i rivali in carica, prima fra tutte Apple, per fronteggiare questo stravolgimento positivo che investirà i consumers nel corso del nuovo anno? Lasciateci pure tutti i vostri commenti al riguardo e seguiteci per ulteriori approfondimenti.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 avrà display Y-OCTA come quello di Note 7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…