Dai tanti rumor trapelati nelle ultime settimane riguardanti Samsung Galaxy S8, abbiamo avuto conferma dell’assenza di un tasto Home fisico, mentre il sensore delle impronte digitali sarà posto sul retro. Sui lati, invece, avremo a sinistra il bilanciere del volume, mentre a destra il tasto di accensione/spegnimento e quello per avviare l’assistente virtuale Bixby. Quanto al tasto Home, trapelano nuove interessanti indiscrezioni riguardo il suo funzionamento direttamente dalla Corea del sud. Non solo, emergono anche notizie riguardo la presenza della tecnologia 3D Touch per il Galaxy Note 8. Vediamo entrambi gli aspetti di seguito.

Tasto Home virtuale di Galaxy S8 sensibile alla pressione

Come riporta Sammobile, il tasto Home virtuale del Galaxy S8 sarà sensibile alla pressione e aprirà diversi menu in base alla forza adoperata per premerlo. Samsung, peraltro, sta lavorando sui display OLED sensibile alla pressione per iPhone 8. E, in generale, sarà il più importante fornitore di display OLED per gli iPhone di Apple. Apple, come noto, ha introdotto la tecnologia del display 3D sensibile alla pressione già con iPhone 6s.

galaxy s8 tasto home

Samsung è intenzionata ad investire sulla tecnologia 3D Touch, come ha dimostrato nel corso del World Mobile Congress tenutosi a Barcellona. Puntando a diventare il principale fornitore per gli altri colossi. Come del resto già dimostra la presenza di un Display Samsung nell’apprezzatissimo Huawei P9.

Leggi anche: Galaxy S8 e S8 Plus: queste 2 immagini confrontano differenze dimensionali con Galaxy S6, S7, iPhone 7 e Plus

Galaxy Note 8 con 3D Touch

Occorre comunque dire che, per quanto concerne il mondo Samsung, il Galaxy S8 avrà solo una parte di questa tecnologia, ossia, come detto, il Tasto Home sensibile al tocco. Mentre per il 3D Touch su un display OLED dobbiamo aspettare il Galaxy Note 8. Il quale sarà chiamato a fare meglio del predecessore S7. In fondo, non ci vorrà molto…