in ,

Galaxy S8 vs iPhone 8: epica sfida tra schermi, RAM e potenza

Tutti sappiamo che il 2017 sarà caratterizzato da due smartphone flagship di tutto rispetto, che potrebbero letteralmente cambiare le carte in tavola: parliamo di Galaxy S8 di Samsung e iPhone 8 (o come si chiamerà) di Apple. Diciamo che questi due dispositivi potrebbero cambiare le regole del gioco per le motivazioni che spingono le due società a far bene: da un lato abbiamo Samsung, che si deve rifare del flop Note 7 e che quindi non può sbagliare, deve presentare un dispositivo quasi perfetto sia dal punto di vista del design che delle caratteristiche. Dall’altra abbiamo Apple, che quest’anno festeggia il decimo anniversario di iPhone e che quindi è pronta per abbandonare l’attuale design per fare spazio al nuovo. Insomma, le due società hanno delle forti motivazioni per innovare.

Samsung Galaxy S8: cosa c’è di nuovo

Galaxy S8

Tanto, tantissimo. Samsung si aspetta di venderne almeno 60 milioni nel 2017, e parliamo di una cifra davvero alta. Sarà probabilmente presentato al prossimo Mobile World Congress di febbraio e l’uscita, dicono le indiscrezioni, potrebbe avvenire più tardi, forse il 18 aprile, anche se un “piccolo” numero di S8, circa 5 milioni, potrebbe essere messo in vendita prima, ma dipende dai mercati. Ci sono diverse indiscrezioni sulle caratteristiche: a parte l’adozione sicura del processore Snapdragon 835, si parla addirittura di 8 Gb di RAM, possibilità che sembrava tramontata a dire il vero. Ma il 9 gennaio il produttore di memorie SK Hynix ha annunciato il nuovo chip “LPDDR4X”, che alcune fonti dicono che sarà usato su Galaxy S8. L’architettura utilizza due moduli da 8 Gigabit in una configurazione dual-channel, uguale a 64 Gigabits, cioè 8 GB di RAM. Questo setup significa meno 30% di spazio all’interno del telefono rispetto alle attuali memorie LPDDR4 e una efficienza della batteria con un +20%. Insomma, sarebbe fantastico per gli ingegneri Samsung e anche per gli utenti.

Ma la vera novità potrebbe essere rappresentata dallo schermo: secondo Bloomberg si avrà uno schermo OLED che occuperà il 90% dello spazio,e questo sarà un grandissimo salto in avanti rispetto al sempre buono AMOLED. Insomma processore potentissimo, tanta RAM, ottimizzazione schermo/superficie, OLEd per una migliore resa: questo galaxy S8 potrebbe essere una bomba, senza considerare gli altri dettagli come l’assistente virtuale Bixby.

iPhone 8: sarà una vera rivoluzione

iPhone 8
Apple iPhone 8, ecco come potrebbe essere in questo concept Veniamin Geskin.

Il bello è che, al netto dei rumor, si parla delle stesse memorie RAM di Galaxy S8 anche per iPhone 8, come dice The Investor. Noi ci crediamo poco, dato che iPhone 7 Plus ha “solo” 3 GB di RAM, e questo sarebbe un salto troppo aggressivo Ma mai dire mai! Oltre a questo i rumor dicono addirittura che iPhone 8 sarà tutto in vetro e che la maggior parte dei sensori sarà presente sotto lo schermo, compreso il tasto Home.

Lo schermo sarà sicuramente OLED (almeno in una delle versioni, quella premium), in molti dicono curvo, e sarà finalmente ottimizzato con cornici quasi assenti: questa è una mossa che Apple deve assolutamente fare, ormai tutti gli smartphone Android si sono adeguati con l’ottimizzazione delle cornici. Se ci aggiungiamo il processore A11, la ricarica wireless e forse delle funzionalità della fotocamera per la realtà aumentata, il gioco è fatto: ancora non sappiamo chi vincerà, quale dispositivo sarà migliore, certo è che in questo 2017 ne vedremo delle belle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Samsung Galaxy J3 2017 emerge

Samsung Galaxy J3 2017 Emerge: Certificazione WiFi svela Android Nougat

Samsung punta a vendere 100 milioni di Galaxy J nel corso del 2017