Per il 2017, sono tre i device su cui Samsung vuole puntare tutta la sua forza. Andando in ordine cronologico, il primo, ovviamente, è il Galaxy S8, la cui presentazione, come ormai noto, è prevista per il 29 marzo (ieri vi abbiamo mostrato la prima foto ufficiale e un video che lo mostra acceso). Mentre la messa in vendita tra la seconda e terza settimana di aprile. Il secondo, ancora da confermare, è il Galaxy Note 8. Il quale solitamente esce a metà anno, tra agosto e settembre, sebbene debba ancora essere confermato ufficialmente dopo il disastro del Galaxy Note 7. Infine, il primo smartphone pieghevole della storia: il Galaxy X. La cui uscita inizialmente era prevista almeno da metà 2018, ma a quanto pare il colosso coreano sta spingendo per farlo uscire già a fine 2017.

Dopo la dimostrazione a porte chiuse nel corso del MWC arriva un nuovo indizio che il Galaxy X giungerà a fine 2017. Vediamo di cosa si tratta.

Galaxy X registrato anche negli Stati Uniti

Come riporta GalaxyClub, sito olandese sempre molto informato sui fatti di Samsung al pari di Sammobile, l’indizio di una sua uscita alla fine di quest’anno starebbe nel fatto che il dispositivo sia stato registrato in questi giorni anche presso l’USPTO degli Stati Uniti e sempre col nome Galaxy X. Proprio come già fatto nella Madre patria Corea del sud.

L’unità – o anche tutta la serie – saranno quindi, presumibilmente, venduti anche al di fuori del mercato della Corea del Sud entro la fine di quest’anno. Diversamente da quanto si credeva, ossia che inizialmente avessero visto la luce solo sul mercato asiatico. Vi terremo aggiornati su nuovi sviluppi relativi a questo atteso e innovativo smartphone. Su cui Samsung vuole mantenere il segreto ma anche il primato.

samsung galaxy x

Leggi anche: Galaxy S8, cinque nuove foto lo svelano in più prospettive: c’è anche una novità