Nel corso dell’evento ufficiale che ha introdotto ufficialmente i device della line-up Google Pixel Phone si è assistito al nuovo concetto di casa domotica da volersi con l’insediamento delle nuove tecnologie fornite da Google Home, il nuovo speaker interattivo che risponde alle nostre richieste inoltrate tramite input vocale.

Di fatto, una nuova implementazione diretta alle funzioni di controllo della Smart Home direttamente in-app rende superfluo l’utilizzo del sistema di gestione tramite speaker a fronte di Home Control, la nuova sezione ospitata a partire da oggi all’interno del sistema di assistenza digitale made in Google.

Si tratta di una feature appena aggiunta che consentirà di gestire le stanze ed i rispettivi dispositivi rendendo di fatto superfluo l’utilizzo di sottosistemi dedicati. Funziona con tutti gli attuali Google Pixel e Pixel XL, ancora attesi qui in Italia. e consentono ora di attuare il controllo intelligente dei device partner come luci, interruttori e termostati prodotti dai partner Philips Hue, Nest, Samsung SmartThings, Wemo e Honeywell.

Google Assistant

Fino ad oggi qualcuno era riuscito a realizzare il controllo dei termostati Nest tramite i nuovi smartphone ma adesso il supporto diviene ufficiale a fronte di alcuni specifici requisiti che definiscono un utilizzo ad ampio raggio delle funzioni offerte, ovvero sia:

  • Android Nougat in versione 7.1.2
  • Google app in versione 6.12.19
  • Google Play Services in versione 10.2.98

Google Assistant Home ControlSi tratta senz’altro di una soluzione integrata molto ambita dagli utenti che intendono operare il controllo intelligente dei dispositivi domotici sparsi per casa senza la necessità di ricorrere allo speaker Smart Google. Ovviamente si tratta al momento di un sistema abbastanza circoscritto, in considerazione del fatto che il supporto offre la sola compatibilità alle lingue inglese e tedesco. In Italia, inoltre, i nuovi smartphone devono ancora arrivare e non è pertanto da escludere una loro futura uscita.

E voi che cosa ne pensate in merito a questa nuova aggiunta? Spazio a tutti i vostri commenti.

LEGGI ANCHE: Google Assistant per tutti gli utenti Android Root tramite Open GApps