Google Chrome
Google Chrome

Il team di sviluppo di Mountain View Google Corporation ha in programma un update specifico relativo ai suoi sistemi software di navigazione online per Chrome, il quale potrà presto contare su una nuova funzionalità in grado di silenziare finalmente l’audio automatico dei siti web in modo permanente. 

Nel momento in cui scriviamo è noto che l’utente ha già la possibilità di poter silenziare l’audio delle pagine web, ma ciò avviene soltanto temporaneamente visto che un accesso secondario al server ripristina la situazione originaria.

Con il prossimo update per Google Chrome si provvederà invece allo sviluppo di una funzione ancor più semplificata e soprattutto definitiva, grazie all’adozione di un nuovo panel interattivo che consente di definire filtri specifici per i portali online che possono così essere disattivati dalla cosiddetta “Finestra di informazioni popup”.

Attraverso questa nuova funzione Google Chrome si potranno indicare i domini per i quali si intende disattivare in maniera definitiva l’uscita audio in automatico ed ottenere un maggior controllo specifico dei siti web, così come sancito peraltro dal Googler François Beaufort che ha riportato a chiare lettere la semplicità di utilizzo della nuova feature integrata. 

La nuova barra degli strumenti di Chrome disporrà quindi della voce “Suono”, una voce ben diversa da quella a cui siamo stati abituati in quanto non si limita a silenziare la sola pagina ma interviene a livello di dominio provvedendo all’inibizione dell’output sonoro fino ad una successiva potenziale riattivazione da parte dell’utente.Google Chrome

Google Chrome Canary supporta già questa funzionalità, sebbene sia disattivata per impostazione predefinita. Per attivarla, in questo caso, occorre interrogare il percorso logico
Abilita funzionalità > Impostazioni Suono > Suono.

Allo stato attuale il progetto sembra ancora essere ad uno stato embrionale in cui è ancora necessaria un’accurata fase di sperimentazione. In merito non vi sono garanzie circa un successivo rilascio certo della funzione e tutte le nuove opzioni sono al vaglio dei test interni alla compagnia. 

La feature, ad ogni modo, migliorerebbe nel complesso l’interazione con le funzioni di navigazione online delle pagine e concorrerebbe a rendere più celere ed agevole il processo di disattivazione audio dei domini. 

Ne sapremo di più nel corso delle settimane a venire. Nel frattempo seguici per ulteriori aggiornamenti e non perderti anche l’avanzamento dei lavori di ammodernamento dei sistemi mobile per Google Android giunti ora alla release 8.0 per Android Oreo. Che cosa te ne pare? Spazio a tutti i tuoi personali commenti al riguardo.

FONTE