Google ha finalmente annunciato al pubblico i suoi ultimi top di gamma Google Pixel 2 e Pixel 2 XL con Android 8.0 Oreo pre-installato. Durante la fase di presentazione, l’azienda ha confermato che i due smartphone saranno aggiornati per almeno 3 anni, dunque riceveranno update software fino al 2020. Molti produttori di telefoni tendono a trascurare i prodotti presenti sul mercato in favore dei nuovi dispositivi. Moltissimi utenti, dunque, si trovano in mano device obsoleti già dal momento dell’acquisto.

Quello offerto da Google sui Pixel 2 e Pixel 2 XL è il periodo di supporto più lungo mai visto fino ad ora e soprattutto promesso da una società produttrice di dispositivi Android. La parola data dal colosso del web è quella più vicina a quanto fa Apple con i suoi iPhone. Fino ad ora, Google aveva garantito il rilascio di aggiornamenti software per 2 anni, come visto con i Nexus 5X e 6P.

Google Pixel 2 aggiornamenti software 2020

Google Pixel 2: ottima notizia per chi vorrà acquistare i nuovi smartphone dell’azienda!

Tuttavia, per la sua nuova generazione di telefoni della gamma Pixel ha deciso di aumentare il supporto di un altro anno. Si tratta sicuramente di una mossa alquanto positiva per chi deciderà di acquistare i Google Pixel 2 poiché si riuscirà ad ottenere l’ultima release del robottino verde almeno fino al 2020. Anche se attualmente non possiamo fare nessuna previsione, speriamo che la scelta adottata dal colosso di Mountain View faccia cambiare idea agli altri produttori di smartphone e tablet Android.

Vi ricordiamo che in Italia sarà commercializzato esclusivamente il Google Pixel 2 XL ad un prezzo di 989 euro. Purtroppo, al momento non ci sono informazioni circa la possibile vendita del fratello minore Pixel 2. Per adesso, quindi, possiamo soltanto accontentarci della versione Large poiché caratterizzata da specifiche tecniche sicuramente di fascia top. Infatti, il Pixel 2 XL propone display Plastic-OLED (P-OLED) da 6 pollici QHD+ con rapporto di forma 18:9.

Google Pixel 2 aggiornamenti software 2020

Frontalmente troviamo anche un vetro protettivo Gorilla Glass 5 di Corning mentre il pannello prevede una densità di pixel di 538 PPI. Dato che si tratta di un flagship a tutti gli effetti, non poteva non esserci un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 835 affiancato da 4 GB di RAM e dalla GPU Adreno 540.

A differenza di altri produttori, il colosso del web ha deciso di optare per un singolo sensore sul retro. Si tratta di una fotocamera da 12.2 mega-pixel con apertura focale f/1.8 e stabilizzatore ottico dell’immagine OIS.

Google Pixel 2 aggiornamenti software 2020