I nuovi Google Pixel Buds sono i primi auricolari progettati, costruiti e disegnati interamente dal colosso di Mountain View. A differenza dei tradizioni modelli, i Pixel Buds possono essere utilizzati con Google Assistant, ossia l’assistente virtuale personale di Big G. L’aggiunta di tale feature permetterà all’indossatore di accedere a delle particolari ed interessanti funzionalità.

I Google Pixel Buds sono degli auricolari wireless pensati per un utilizzo su smartphone e permetteranno all’utente di richiamare l’assistente vocale poggiando il dito sull’auricolare destro. Dopo che Google Assistant si sarà attivato, basterà trasmettere il comando desiderato attraverso la voce. Oltre ad essere attivo sulle cuffie wireless, Assistant rimarrà sempre vigile anche sullo smartphone.

Google Pixel Buds

Google Pixel Buds: gli auricolari wireless del colosso con Google Assistant integrato

Come visto anche sui nuovi auricolari Bose QuietComfort 35 II, pure sui Pixel Buds, l’utente potrà interagire con l’assistente in maniera molto più semplice. All’interno del box di vendita, oltre agli auricolari stessi, ci saranno i gommini di ricambio e il case di ricarica. Per quanto riguarda l’autonomia, in base alle informazioni ufficiali dichiarate dalla società statunitense, i Pixel Buds dovrebbero garantire almeno 5 ore di riproduzione musicale continua con una singola ricarica.

Quest’ultima, poi, dovrebbe avvenire in almeno 4-5 ore con il case al 100%. Una delle caratteristiche più innovative offerte dai Google Pixel Buds è la capacità di tradurre in tempo reale un’altra lingua sfruttando sia Google Assistant che Translate. Durante l’annuncio ufficiale, due portavoce di Big G sono riusciti a capirsi parlando due lingue diverse (ossia svedese e inglese) grazie alla traduzione quasi istantanea proposta dagli auricolari wireless.

Google Pixel Buds

Al momento, i Pixel Buds supportano 40 lingue ma sicuramente il colosso del web sta già lavorando per ampliare la lista. A differenza degli AirPods di Apple, che hanno un prezzo di listino di 159 dollari, i Google Pixel Buds sono legati tra di loro attraverso un filo per evitare di perderli. I nuovi auricolari sono attualmente già in pre-ordine in USA ad un prezzo di 159 dollari con spedizioni a partire dal prossimo mese nelle varianti cromatiche nera, bianca e blu.

Purtroppo non sono emerse ancora informazioni circa la commercializzazione in Italia ma ciò potrebbe avvenire una volta che Google Assistant supporterà la lingua italiana. Quest’ultima, secondo gli ultimi rumor, dovrebbe arrivare entro la fine del 2017.

Google Pixel Buds