Google presenterà i nuovi smartphone Android (Go Edition) al MWC 2018

Tramite un post sul suo blog ufficiale, il colosso Google ha promesso di mostrare i primi smartphone Android (Go Edition) in occasione del Mobile World Congress 2018 nel corso della prossima settimana. Ha anche affermato che i dispositivi saranno disponibili per l’acquisto “subito dopo la presentazione”, alcuni dei quali avranno un prezzo inferiore ai 50 dollari.

Nel mese di dicembre, l’ azienda ha lanciato Android Oreo (Go Edition) come parte del lancio di Android 8.1 in tutto il mondo. Progettato specificamente per i dispositivi entry-level con 1 GB di RAM o meno, Android (Go Edition) offre ai produttori un’ esperienza software stabile, bella e facile da usare per i loro dispositivi a basso prezzo.

Android (Go Edition) è una versione più snella e meno dispendiosa in termini di risorse dell’ intera esperienza Android Oreo. Come tale, Google ha anche rilasciato gradualmente le versioni Go delle sue applicazioni più popolari, tra cui Gmail, Chrome, Maps e Google Play Store stesso.

BigG ha inoltre rielaborato pesantemente Google Assistant in una versione Go che permette alle persone di inviare rapidamente messaggi, effettuare chiamate, impostare avvisi e altro ancora utilizzando solo la loro voce. Tuttavia, poiché Google Assistant attualmente funziona solo con otto lingue, perciò le persone nei Paesi in via di sviluppo possono dover attendere prima che l’app supporti la propria lingua madre. Ad ogni modo, per molte persone in tutto il mondo un dispositivo Android (Go Edition) non sarà solo il loro primo smartphone, ma anche la loro prima possibilità di accedere a Internet. Molte nazioni non hanno un facile accesso al web mondiale ed è incredibile che Google stia rendendo facile per i produttori procurarsi dispositivi con software affidabile a quelle popolazioni al minor prezzo possibile.

Il colosso di Mountain View afferma inoltre di voler introdurre alcuni nuovi smartphone Android One la prossima settimana. Con gli ultimi dispositivi Android One, BigG sostiene che ci si può aspettare di vedere dei dispositivi più sicuri grazie ad aggiornamenti costanti garantiti per tre anni e Google Play Protect integrato, un accesso più rapido agli aggiornamenti del sistema operativo Android per due anni, incluse le ultime innovazioni AI di Google, un hardware testato per le prestazioni, in modo da poter scegliere il dispositivo giusto per le vostre esigenze e sapere che offrirà un’ esperienza best-in-class per gli anni a venire. Infine, i terminali avranno un’interfaccia semplice e snella che include il meglio dei servizi di Google tra cui YouTube, Google Assistant, Google Maps, Google Photos e altro ancora. Non ci resta che attendere il Mobile World Congress di Barcellona per saperne di più.