Durante questi anni, molti dispositivi prodotti da brand internazionali come Samsung, OnePlus, Xiaomi e la stessa Huawei, sono stati rilasciati con 6 GB di RAM. Nel 2017 la corsa a rilasciarne uno con 8 GB sembra essere aperta, ma ne abbiamo davvero bisogno?

La risposta è no, almeno secondo quanto dice il capo esecutivo di Huawei. Difatti, il CEO Lao Shi, sulla sua pagina verificata di Weibo, ha espresso con un post il suo disaccordo verso gli smartphone con 6 GB di RAM. Secondo quanto dice, 4 GB di RAM sono abbastanza per avere delle prestazioni fluide.

huawei

Aggiunge inoltre, che ha comparato i suoi device con processore Kirin 960 + 4 GB di RAM con i device delle aziende competitors che dispongono di 6 GB di memoria RAM facendo vari test, ed il risultato forse vi sorprenderà, ma i dispositivi Huawei performano meglio.

Lao Shi, sostiene che è tutto incentrato sul livello di ottimizzazione con il sistema operativo, e cita anche un esempio di come l’OS non abbia bisogno di un quantitativo di RAM eccessivo per funzionare fluidamente.

Continua il suo discorso, dicendo che la competizione tra le varie case produttrici per realizzare lo smartphone con più quantitativo di RAM, può essere comparato alla gara di armi nucleari tra Russia e l’USA durante la Guerra Fredda.

LEGGI ANCHE: P10, P10 Plus e P10 Lite: scheda tecnica, disponibilità e prezzo

Sicuramente il CEO della famosa casa cinese non vuole intendere che gli smartphone con 6 oppure 8 GB di RAM siano scadenti. Anche la stessa Huawei infatti produce device da 6 GB, ma il punto del discorso riguarda il costo dei 2 GB extra, i quali vanno a pesare ovviamente sulla produzione, causando l’aumento dei prezzi.