Il 16 ottobre sarà un giorno molto importante per Huawei poiché annuncerà la nuova gamma di smartphone Huawei Mate 10. Questa sarà caratterizzata da ben 4 modelli molto interessanti. Nelle ultime settimane sono trapelati su Internet diversi rumor e immagini leaked riguardo i terminali che apparterranno alla nuova famiglia. L’azienda cinese ha confermata recentemente che i Huawei Mate 10, Mate 10 Pro e Mate 10 Porsche Design saranno mossi da un processore HiSilicon Kirin 970.

Si tratta dell’ultimo chipset high-end annunciato dal produttore asiatico durante l’IFA 2017 di Berlino. Parliamo di una piattaforma mobile composta da una CPU octa-core e di una Neural Processing Unit (NPU) integrata. Questa avrà lo scopo di migliorare l’esperienza utente. Un’altra conferma proveniente sempre da Huawei riguarda l’implementazione di una batteria da 4000 mAh all’interno del Mate 10.

Huawei Mate 10 Android 8.0 Oreo

Huawei Mate 10: la nuova serie di smartphone avrà pre-installato Android 8.0 Oreo

Per chi riservava ancora qualche dubbio sulla versione del software, la compagnia cinese ha confermata nelle ultime ore che la nuova famiglia di smartphone Huawei Mate 10 avrà il sistema operativo Android 8.0 Oreo pre-installato. In particolare, Huawei ha chiarito definitivamente questo aspetto tramite un post pubblicato sul social network cinese Weibo sfruttando il suo account ufficiale.

Oltre al messaggio, è stato condiviso un breve video il quale mostra il logo della società con al fianco il robottino verde e il biscotto Oreo. L’azienda promette che le nuove funzionalità proposte da Android Oreo e la potenza hardware dei nuovi Mate 10 garantiranno delle performance da urlo.

Huawei Mate 10 Android 8.0 Oreo

Cosa sappiamo fino ad ora sugli smartphone

Facendo un rapido riassunto delle caratteristiche tecniche, il Huawei Mate 10 dovrebbe proporre un display da 6.2 pollici di diagonale con risoluzione FHD+, almeno 4 GB di memoria RAM e un comparto fotografico realizzato in collaborazione con Leica che vedrà la presenza di un sensore RGB e di uno monocromatico.

Il modello Pro, invece, potrebbe essere dotato di un display da 5.99 pollici con risoluzione QHD+ e di una configurazione fino a 8 GB di RAM e fino a 256 GB di archiviazione interna. L’edizione Porsche Design dovrebbe vantare delle caratteristiche molto simili al modello Pro mentre del Mate 10 Lite conosciamo già le sue specifiche hardware poiché sarebbe la versione internazionale del Maimang 6 annunciato il mese scorso in Cina.

Non ci resta che attendere, quindi, il 16 ottobre dove la società asiatica terrà una conferenza stampa a Monaco di Baviera, in Germania, in cui saranno annunciati i nuovissimi e attesissimi dispositivi.

Huawei Mate 10 Android 8.0 Oreo