Huawei Mate 10 design

Il panorama mobile phone di questo 2017 si è aperto all’insegna dell’innovazione più assoluta sotto il profilo del design e delle ottimizzazioni specifiche conferite agli aspetti tecnici dei device appartenenti alla sfera dei top-end dei colossi internazionali quali Samsung con i suoi esclusivi Galaxy S8 e Note 8, Apple con i suoi futuri iPhone 8, Nokia con le nuove proposte per il mercato Android e non per ultima Huawei, che con i suoi Mate 10 e Mate 10 Pro promette di insediare un mercato ormai saturo di proposte.

Nel corso delle ultime ore, in particolare, sono sopraggiunte nuove informazioni che completano il profilo dei terminali visto la settimana scorsa con le ultime immagini ufficiali. Colui che è stato classificato come il degno rivale del prossimo top di gamma Apple ha ora un nome. Secondo le fonti si parla di un device identificato con codename Marcel, ormai prossimo al suo debutto.

Un debutto che vedrà non soltanto l’avvento di un Huawei Mate 10 versione base decisamente interessante ma anche un affiancamento diretto di una nuova variante Pro che si distingue per una scheda tecnica ancor più spinta. 

Ricordiamo che la presentazione delle nuove unità è stata fissata per il prossimo 16 Ottobre 2017 sul palcoscenico di Monaco di Baviera in Germania. Una location che conoscerà l’avvenire di quella che sarà un profilo tecnico di tutto rispetto, ultimamente balzato agli onori della cronaca per mano dell’ormai celebre Evan Blass, che tramite il suo profilo Twitter ha rilasciato alcune interessanti conferme basate sulle indiscrezioni del periodo e le dichiarazioni dei portavoce. 

Volendo entrare nel dettaglio della questione si scopre che il nuovo top di gamma Huawei Mate 10 si compone di un’unità SoC home-made siglata Huawei HiSilicon Kirin 970 strutturata con processo produttivo a 10 nanometri e gestita secondo un’architettura Octa-Core Big.Little con 4 core Cortex-A73 cadenzati @2.8GHz cui si affiancano ulteriori 4 core Cortex-A53 cui viene affidato il compito di gestire i tasks meno impegnativi. La GPU Mali G-71 MP8, invece, avrà il compito di gestire l’elaborazione grafica di potenza.

Accanto a queste prime informazioni tecniche, questo Mate 10 conterà anche sul supporto a nuove e di certo più moderne unità di visualizzazione frontali per lo schermo, ora realizzate secondo un form factory standard @18.5:9 che ricalca appieno le orme dei competitor top di gamma Samsung ed LG di quest’anno. La diagonale utile di visualizzazione, invece, sarà da ben 6.1 pollici con un’uscita in risoluzione pari a 2160 x 1080 pixel.

Sul fronte della multimedialità troveremo anche nuove interessanti equipaggiamenti per i sistemi Dual-Camera formati da obiettivi da 12 Megapixel RGB + 12 Megapixel MonoChrome reiterati direttamente dall’esperienza Huawei P9.

 

Huawei Mate 10 Marcel rispecchierà quindi le sembianze di un device decisamente al top della categoria, per il quale si attendono comunque ulteriori informazioni e dettagli in sede di Conferenza Stampa. Che cosa ci riserverà invece la variante superiore Huawei Mate 10 Blanc? Per scoprirlo non ti resta che rimanere sintonizzato sui nostri canali. Seguici per ulteriori aggiornamenti e facci sapere qual’è, a tuo parere, il miglior top di gamma di quest’anno in attesa delle altre proposte concorrenti. 

FONTE